Croce Bianca Perugia: presentato il nuovo mezzo per disabili

croce_bianca_perugia_inaugurazione(Uj.com 3.0) PERUGIA – Nel corso dei festeggiamenti per la Settimana Ponteggiana, tradizionale festa paesana che, come al solito, oltre alla buona cucina, ha voluto dimostrarsi vicina più che mai al sociale, in Piazza Bellini, sabato 30 agosto, è avvenuta la presentazione del nuovo mezzo che sarà in dotazione alla Croce Bianca Perugia. Un Fiat Doblò, che va ad aggiungersi alle tre autoambulanze già in possesso, è predisposto al trasporto di persone disabili, grazie alla presenza di una pedana idraulica, ed ha, come caratteristica principale, quella di poter muoversi con più agilità lungo le strette e tortuose strade del centro storico. Presenze illustri al taglio del nastro del “nuovo arrivato” come quella di Antonio Marinelli, presidente del Credito Cooperativo Umbro, di Bruna Caporali di Liomatic Spa, aziende che hanno sostenuto l’acquisto del nuovo mezzo, dell’Assessore al servizio sociale del Comune di Perugia, Edi Cicchi e del Presidente della Croce Bianca Perugia Orlando Falaschi. “Ringrazio Antonio Marinelli e Bruna Caporali – ammette lo stesso Falaschi – per la grande sensibilità dimostrata nei confronti della Croce Bianca. Così come il neo Assessore comunale Edi Cicchi, che ha mostrato interesse ed attenzione per il nostro lavoro”.  Insieme alle figure imprenditoriali ed istituzionali anche il parroco di Ponte San Giovanni, Don Gianluca, in rappresentanza dell’Arcivescovo della Diocesi del Perugino, Gualtiero Bassetti, a cui è toccato il consueto compito della benedizione del mezzo e il Presidente della Consulta dei Rioni  e delle Associazioni di Ponte San Giovanni, Gregorio Spoletini. “Un grazie particolare alla Croce Bianca Perugia – dichiara Spoletini – che essendo iscritta all’Associazione fa parte di noi e ci rende particolarmente fieri di aver ospitato questo importante evento. Così come gli siamo grati per il lavoro svolto nel territorio, che dal 2011 ha raggiunto livelli di servizio davvero importanti. Lo stesso Spoletini ha infine concluso ricordando le importanti iniziative organizzate dalla Croce Bianca Perugia: “Sono stati indetti tre corsi per insegnare ai volontari l’uso del defibrillatore e, in questi giorni di settembre, un altro per prepararli al trasporto di persone disabili”. E tutto ciò non può che essere motivo d’orgoglio per tutta la comunità perugina.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*