Primi d'Italia

Concorso “Zangarelli”: concerto di chiusura

RaGa duo(UJ.com3.0) CITTA’ DI CASTELLO – Saranno le sorelle francesi Raphaelle e Gabrielle Rubio, due giovanissime promesse della scena musicale internazionale, le protagoniste del concerto di chiusura della quindicesima edizione del Concorso Nazionale “Enrico Zangarelli” di Città di Castello. Domani alle ore 18,30 all’auditorium di Sant’Antonio talento e grazia occuperanno la scena come raramente capita di vedere, perché il “RaGA duo”, questo il nome della formazione nella quale le ragazze suonano insieme, offrirà un’esibizione di grande qualità e suggestione.

Un autentico evento per Città di Castello, che darà modo agli appassionati di affacciarsi sulla realtà della musica da camera europea e ai giovani che hanno intrapreso lo studio di uno strumento o del canto la possibilità di vedere da vicino come l’applicazione costante e il perfezionamento possano regalare emozioni tra le più belle della vita. Figlie d’arte del maestro Michel Rubio, uno dei professionisti più conosciuti e apprezzati a livello internazionale, la ventunenne Raphaelle e la quindicenne Gabrielle vantano una precoce carriera musicale, che ha già traguardato tappe importanti.

Raphaelle ha iniziato gli studi musicali a 4 anni con il pianoforte e a 5 anni con il violino al Conservatoire a Rayonnement Règional de Perpignan-Mèditerranèe e ha partecipato a numerosi festival internazionali in veste di solista, in duo con pianoforte e in duo con la sorella Gabrielle. Non ancora ventenne, ha ottenuto il Premier Prix de Perfectionnement in musica da camera e violino, con menzione “Trè Bien” all’unanimità e felicitazione della giuria al Conservatoire a Rayonnement Règional di Perpignan-Mèditerranèe e nel 2010, al primo tentativo, è stata ammessa al Conservatorio Nazionale Superiore di Musica e Danza di Lione.

A soli 15 anni, Gabrielle è la più giovane candidata chitarrista, dalla creazione della classe di chitarra nel 1969, ad essere stata ammessa, all’unanimità, al Conservatorio Nazionale Superiore di Musica e Danza di Parigi. A 4 anni ha iniziato gli studi di chitarra al Conservatoire a Rayonnement Règional de Perpignan-Mèditerranèe, dove è stata la più giovane diplomata in flauto traverso e chitarra della storia dell’istituto. Vincitrice di numerosi premi, nel 2011 ha ottenuto la Mèdailles d’Or in musica da camera, chitarra e flauto traverso, con menzioni all’unanimità della giuria.

Nel concerto di Città di Castello, ad ingresso libero, il “RaGa duo” spazierà dalle più belle opere di Niccolò Paganini dedicate al connubio violino-chitarra fino alla musica contemporanea e ai tanghi di autori sudamericani come Maximo Diego Pujol, Jaime Zenamon e Adrien Politi, passando per la musica franco-armena di Laurent Boutros e i brani classici di De Sarasate.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*