Claudio Ricci a Roma per la presentazione del Rapporto 2015 su Cultura, Identità e Innovazione

Claudio Ricci (Sindaco di Assisi e Consigliere Regionale dell’Umbria) ha partecipato alla presentazione del rapporto annuale federculture 2015 (undicesima edizione) su cultura, identità e innovazione: la sfida per il futuro.

Il rapporto, oltre che analizzare la situazione italiana sui beni culturali, indica modelli di tutela, valorizzazione e gestione, soprattutto pubblico privati utili per creare auto finanziamenti e garantire criteri di qualità. I turisti stranieri in Italia sono aumentati (2014) del 2.2% (la metà rispetto agli incrementi registrati a livello internazionale) e oltre il 30% è turismo culturale. Fra i temi anche come migliorare esteticamente e funzionalmente le periferie.

Il rapporto, oltre 250 pagine (edito da 24 ore cultura), analizza il mecenatismo e le possibilità di reperire risorse private per i beni culturali e le industrie creative (in Francia si investe, sulla creatività, il 20% delle risorse legate ai beni culturali). La spesa delle famiglie, per attività culturali, è tornata a crescere (nel 2014) del 2%. Inoltre occorre promuovere i beni culturali italiani anche nei social network (il turismo potrebbe essere venduto, per il 40%, attraverso Internet).

Il rapporto è stato illustrato da Roberto Grossi ed è intervento anche il Ministro per i Beni e le Attività Culturali e Turismo Dario Franceschini che ha citato come, in un momento economicamente complesso, nell’ultimo anno (2014) le risorse per la cultura non sono state diminuite cercando di coniugare tutela e valorizzazione nonché pubblico e privati anche attraverso fondazioni o associazioni (investendo sulla formazione anche manageriale).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*