Città della Pieve, avviati i lavori alla Rocca Medievale

LA ROCCA PERUGINA- )Nuovi sorprendenti punti di osservazione del paesaggio Sono già iniziati i lavori alla Rocca medievale, che diventerà spazio strategico di informazione e di presentazione della città. Le opere in corso sono infatti finalizzate al recupero del complesso monumentale e alla valorizzazione delle torri e del camminamento che le collega. “All’interno della Rocca – spiega il Sindaco Riccardo Manganello – si sta aprendo, proprio all’ingresso della città, un percorso ad altissimo impatto tecnologico, in grado di presentare l’offerta culturale, paesaggistica, artistica e del complesso dei saperi che costituiscono il carattere del territorio”. Insomma, un biglietto da visita completo e affascinante, con l’ausilio di schermi lcd, totem con schermi in 3d, pannelli e vetrate interattive dotate di codici qr per approfondimenti tramite smartphone e tablet. I lavori consentono il recupero di alcuni spazi e rendono accessibili i camminamenti che collegano le tre torri di guardia: la loro originaria funzione militare e di controllo, voluta dai dominatori Perugini nel XIV secolo, offre oggi un punto di osservazione unico sul tipico paesaggio delle colline umbro-toscane che Pietro Vannucci ha evocato nei suoi capolavori. La valorizzazione della struttura prevede la localizzazione dell’Ufficio turistico, front-office di “Benvenuto”, nel locale che si affaccia su Piazza Matteotti; il piano terra è infatti dedicato all’accoglienza dell’ospite. Il primo piano invita al percorso del gusto, delle tipicità agricole ed enogastronomiche del territorio; il secondo piano è indirizzato alla conoscenza e alla documentazione dei mestieri e delle tradizioni del lavoro. Uno spazio è dedicato alla promozione del Palio dei Terzieri, con foto e video della manifestazione che offrono una sorta di preview della manifestazione. Tra i “personaggi” principali del complesso, la Torre Maestra, che ospiterà il Museo dell’esperienza, dove Pievesi e visitatori avranno a disposizione i mezzi tecnologici più avanzati per ritrovare i tratti salienti della storia della comunità locale.

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*