Bettolle domina la “provaccia” del Palio del Tulipano

Bettolle in azione
Bettolle in azione

Castiglione del Lago – Si è svolta ieri sera la “provaccia” del Palio del Tulipano, l’attesa competizione che si svolgerà domani alle ore 18 fra le città che sono state protagoniste della vita di Ascanio della Corgna: Castiglione del Lago, Bettolle, Chiusi e Corciano. Tutti ben preparati e concentrati, sostenuti dalle rispettive tifoserie, i barellieri si sono lanciati all’impazzata percorrendo velocemente e in salita il tratto di corso Vittorio Emanuele che va da Porta Senese (detta anche Porta dei Carri) fino a Piazza Mazzini. I biancoazzurri di Bettolle hanno dominato, vincendo la prima e seconda prova con il tempo complessivo di 25 secondi e 46 centesimi. Al secondo posto i biancorossi di Chiusi con il tempo complessivo di 26″ e 58; terzo il quartetto rosso-argento di Corciano in 27″ e 25, ultimi, almeno nelle prove, gli alfieri di Castiglione con il tempo di 27 secondi e 44 centesimi. Favoriti quindi sembrerebbero i ragazzi di Bettolle, ma il Palio di domenica sarà sicuramente un’altra cosa: si correrà infatti in piazza Dante, che verrà percorsa per due giri, con partenza data con un colpo di cannone dalla fontana dell’Avis. «Quest’anno – spiega il presidente della locale Pro Loco Giuliano Segatori – abbiamo deciso di far disputare il Palio facendo percorrere due giri ai barellieri per aumentare la spettacolarità e il pathos della corsa, anche se il regolamento disciplinare è ferreo, le norme di sicurezza e le protezioni, anche per il pubblico, sono state migliorate». Tutti indosseranno un apposito casco protettivo: non sono ammessi calci, pugni, sgambetti, trattenute, gomitate o ogni altro tipo di gesto atto a creare danno agli avversari o mettere in pericolo la sicurezza e l’incolumità dei concorrenti, pena l’immediata squalifica. Una serie di telecamere saranno disposte nei punti più difficili per controllare la regolarità della corsa e per consentire ai giudici di sanzionare le violazioni.

Il corteo storico
Il corteo storico

Domattina alle 9 si apre la XX Fiera del Tulipano; poi dalle 10 alle 12 esibizione delle bande musicali e dei gruppi folk per le vie del paese e alle 11 concorso “Balconi, piazzette e vetrine fiorite”. Alle 11,30 Santa Messa con benedizione degli stendardi dei paesi di Castiglione del Lago, Corciano, Chiusi e Bettolle che parteciperanno al Palio. Nel pomeriggio dalle 14,30 sfilata nel centro storico con esibizione di bande musicali, sbandieratori, gruppi folk e falconieri. Dalle 16,30 sfilata carri allegorici interamente ricoperti da tulipani multicolori e tutti dedicati alle principali gesta di Ascanio della Corgna: il carro dedicato alla “La presa di Malta” rappresenterà Bettolle, quello di Corciano è intitolato “L’accampamento militare di Ascanio”, Castiglione del Lago si cimenterà con “La presa di Genova” e infine Chiusi che porterà in gara la celeberrima “Battaglia di Lepanto”. Alle ore 18 gran finale con l’attesissimo Palio del Tulipano e a seguire la premiazione dei carri, del Palio, del concorso “Balconi, piazzette e vetrine fiorite” e del concorso “Io sono Ascanio”.

«Abbiamo approntato ampi parcheggi gratuiti – ricorda Segatori – per ospitare tutti coloro che verranno in auto e in autobus: sono previsti decine e decine di pullman da tutta Italia. Come negli anni scorsi domenica un efficiente servizio di bus navetta, anch’esso completamente gratuito, farà la spola tra i parcheggi e il centro storico castiglionese».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*