Assisi, piano regolatore e mostra Canova un grande successo

Canova @Milena Wieczorek(assisioggi.it) ASSISI – Le parole dei critici, su tutto e su tutti, passano, come le “paginate” polemiche de “il fatto quotidiano”, mentre i fatti restano. I fatti: dopo oltre 40 anni, con la collaborazione partecipativa di 2400 cittadini e oltre 150 tecnici Assisi avrà un nuovo piano regolatore che coniuga sviluppo armonico con tutela ambientale (con tre nuovi strumenti, che si aggiungono ai vincoli normativi, per la prima volta sperimentati in Italia) preso a modello a livello internazionale. Siamo grati all’Assessore Moreno Fortini, ai progettisti e agli uffici tecnici: entro poche settimane sarà approvato dal Consiglio Comunale e per l’interpellanza parlamentare é stata prodotta una risposta che “fa emergere dati reali certificati e le chiara strategie urbanistiche” che dimostrano la “inconsistenza dell’interpellanza parlamentare”.
I Fatti, che “il fatto quotidiano” non riporta (ci si attiverà con ogni tutela legale consentita), sulla mostra Antonio Canova: un successo con tanti visitatori (vista la ampia pubblicità, anche prodotta dalla critica), un allestimento molto apprezzato (basta visitare Palazzo Monte Frumentario sino al 6 gennaio) e, per la prima volta in Umbria e la terza in Italia, oltre 60 opere contemporaneamente in mostra. Il resto, forse, é solo preoccupazione per i tanti progetti, le quotidiane inaugurazioni e l’attività dell’amministrazione comunale.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*