ASSISI ARTE E CULTURA, INAUGURATA MOSTRA STEVE MCURRY, “SENSATIONAL UMBRIA!”

(assisioggi.it) ASSISI – C’è la Basilica di San Francesco, e c’è Assisi, colta in uno splendido taglio di luce dal Monte Subasio, l’Abbazia di Sassovivo è rappresentata nella quotidianità dei monaci che la abitano, allo stesso modo in cui un frate discende per un vicolo medievale di Spello. Sono soprattutto dedicati ai luoghi e alla spiritualità francescana gli scatti (ancora inediti) di Steve McCurry che, nell’ambito del progetto “Sensational Umbria!” (l’Umbria raccontata da 100 fotografie del grande fotografo americano), sono da oggi in mostra ad Assisi, presso la Sala delle Volte, dove resteranno fino al 15 ottobre: 8 grandi pannelli luminosi fronte/retro, che accolgono 16 scatti di McCurry, alcuni nuovi (come, oltre ai già citati, altri panorami da Castelluccio di Norcia e dalle Gole del Forello), altri già esposti nell’anteprima assoluta allestita a Milano in aprile nel Cortile Napoleonico della Pinacoteca di Brera, in occasione del “FuoriSalone”, e altri ancora in estate, montati in Corso Vannucci per il Quarantennale di “Umbria Jazz”.

“Sensational Umbria!” è stata inaugurata stasera ad Assisi, insieme alla presentazione, in una sala contigua dove sono stati collocati due “corners” isituzionali, degli itinerari della “Via di Francesco” e della “Francesco’s Way”. “Anche questo è un modo per preparare al meglio la visita di Papa Francesco – ha dichiarato stasera la presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini, inaugurando la mostra con l’assessore regionale alla Cultura Fabrizio Bracco e il sindaco di Assisi Claudio Ricci -, con una serie di scatti che descrivono ed esaltano la grande spiritualità di questi luoghi, nel quadro delle 100 foto d’autore, commissionate dalla Regione a Steve McCurry, che parlano di una Umbria storica e artistica, di borghi, paesaggi, natura e tradizioni, ma anche, e soprattutto, della gente che in Umbria vive e lavora, l’Umbria moderna delle eccellenze produttive e dell’innovazione. L’opera di Steve McCurry – ha spiegato la presidente –, frutto di una collaborazione originale con la Regione Umbria, ha generato un risultato di grande qualità, un forte veicolo di promozione dell’immagine complessiva dell’Umbria”.

A novembre, ‘Sensational Umbria’ troverà ospitalità presso la sede di “Eataly” di New York, “tempio” dell’enogastronomia italiana, nel quadro di un’azione promozionale dell’immagine e delle eccellenze umbre. “Con questo terzo nucleo di fotografie – ha detto l’assessore alla Cultura e al Turismo della Regione Umbria Fabrizio Bracco -, il progetto McCurry comincia a svelarsi al pubblico. Le foto di McCurry sono un grande attrattore turist e questa volta il ‘focus’ è sulla spiritualità: un messaggio francescano, che è anche un monito alla necessità di ‘custodire il Creato’, preservando il pianeta e valorizzandone la bellezza”. Il sindaco di Assisi Claudio Ricci ha colto l’occasione dell’inaugurazione della mostra (che s’inserisce nel quadro delle celebrazioni francescane – per ringraziare la Regione Umbria del “grande contributo organizzativo” alla visita del Papa, sulla quale il primo cittadino ha fornito una serie di dati: 30 sono le aree-parcheggio di emergenza, 1000 i pullman previsti, 10 i chilometri dell’itinerario papale transennati e gestiti. “Gli scatti di McCurry – ha detto Ricci – sono un capolavoro di emozionalità”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*