“Assisi Antiquariato”, tesori in mostra a Umbriafiere di Bastia Umbra

BASTIA UMBRA – Gallerie selezionate, oggetti rari e preziosi, atmosfera d’altri tempi: dal 25 aprile al 3 maggio torna “Assisi Antiquariato”, appuntamento tradizionale per tutti gli amanti dell’arte antica. Anche la 43esima edizione della prestigiosa mostra mercato nazionale – nata all’interno del Sacro Convento – si svolgerà nei padiglioni del Centro Umbriafiere di Bastia Umbra, uno spazio espositivo di ottomila metri quadrati, a due passi dalla città di San Francesco.

Ottanta espositori, tra cui alcuni stranieri, proporranno al grande pubblico un affascinante tuffo nel passato. Migliaia di pezzi di stili diversi, tutti con la propria storia e il proprio fascino. E tutti rigorosamente selezionati da una commissione di esperti d’arte.

La qualità – sottolineano gli organizzatori del Centro Internazionale Manifestazioni d’Arte – resta la nostra priorità. Per nove giorni riflettori accesi su mobili, dipinti, sculture di alta epoca, gioielli, tappeti, arazzi, maioliche, stampe, libri e grandi arredi.

Alto antiquariato, ma anche oggetti di pregio alla portata di tutte le tasche. Oggetti quasi sempre introvabili altrove. Ogni anno la rassegna è visitata da migliaia di appassionati che arrivano da tutta Italia. In sensibile aumento – nelle ultime edizioni – il numero dei giovani.

Insomma, “Assisi Antiquariato” è un appuntamento da non perdere per chi va a caccia del mobile o del complemento d’antiquariato, di un oggetto da collezionare e magari custodire gelosamente in casa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*