Arte e solidarietà, al via la mostra “Io scelgo noi”

minestriniPERUGIA – Dopo Roma e Viterbo, Perugia: apre domani (mercoledì 28 maggio) alle 17. 30 la mostra “Io scelgo noi” contro la violenza sulle donne, organizzata dalla Fondazione Paola Decini, presso la ex chiesa S.Maria della Misericordia in via Oberdan 54. Oltre 50 opere di artisti contemporanei, da Minestrini a Bertotti e Scaffellati.

“E’ stata una scommessa fatta per solidarietà – spiega l’architetto Luisa, curatrice della mostra perugina – ed è diventata un grido contro la violenza”. Una energia per rinnovare una causa comune che porta ad una coniugazione spontanea. “Quando il fine è pulito – aggiunge Carla – l’arte arriva subito. Una risposta forte e chiara perché c’è voglia di spazio, c’è volontà di parlare. Bisogna insegnare ai giovani ad ascoltare l’arte, ad aprire il cuore”. Una iniziativa da portare sempre e comunque avanti.

L’Associazione  per la Fondazione Paola Decini si propone come punto di una rete che raccolga le istanze e individui soluzioni da condividere e realizzare insieme ai diversi associati e ad altri soggetti istituzionali. “Amo l‘umanità, è la gente che non sopporto!”. Per questo avere attenzione e cura di quelli che sono intorno e vicino a noi è più difficile ma più concreto. Tra le iniziative promosse la realizzazione di una casa di semiautonomia: una struttura di accoglienza ed ospitalità temporanea di secondo livello, rivolta a donne vittime di violenza e ai loro figli minori. Si tratta di donne che necessitano di un ulteriore periodo di tempo per compiere il percorso di uscita dalla situazione di violenza e che non hanno raggiunto, al momento di uscita dai centri, una piena autonomia, per motivi psicologici, culturali, educativi, legali o economici.
La mostra rimarrà aperta dal 28 maggio al 4 giugno con il seguente orario: dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 20.

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*