Arte e natura. A Music for Sunset Legambiente e Greenpeace

Isola MaggioreSabato 25 e domenica 26 luglio torna a Isola Maggiore Music for Sunset, festival di suggestioni sonore al tramonto, nello spirito che contraddistingue fin dalla prima edizione questa originale kermesse promossa dall’Associazione Umbra Canzone e Musica d’Autore. E cioè l’equilibrata unione tra paesaggio naturale – la suggestiva cornice della “perla” del Trasimeno – e paesaggi sonori e artistici, con performance teatrali, concerti, sonorizzazioni ambientali, installazioni e reading che proprio dal contesto isolano traggono linfa e ispirazione, e in esso si calano perfettamente. Ecco allora che in un Festival del genere non potevano mancare collaborazioni eccellenti, come quelle con Greenpeace e Legambiente. Nel primo caso, sarà proprio il documentario “Green Generation”, di Sergio Malatesta, e il successivo incontro con Alessandro Giannì, direttore delle campagne di Greenpeace Italia, ad inaugurare ufficialmente la rassegna, sabato 25 luglio alle 17. Music for Sunset “incontrerà” poi Festambiente Umbria, la manifestazione estiva della sezione regionale di Legambiente, che alla sua terza edizione dedicherà il proprio programma interamente ai Laghi. Sabato 25 e domenica 26, alle 17.30 al Giardino letterario dell’Isola, Festambiente racconterà – attraverso la conferenza/performance de La Mama Umbria International, i temi dell’ecologia, delle relazioni globali e personali che esistono tra l’uomo e i complessi ambiti del vivente, naturale, politico, sociale e culturale. Il programma completo di Music for Sunset vedrà poi tra gli ospiti Francesco Bianconi, carismatico cantautore e frontman dei Baustelle, per un reading musicale di presentazione del suo secondo libro, “La resurrezione della carne”, e il live di Iva Bittová, raffinata musicista dall’anima tzigana, insieme a Paolo Angeli, in un’anteprima assoluta per l’Italia. E ancora musica come viaggio di scoperta e incontro, con l’esibizione del griot Sandrò Joeux, artista che vede la sua musica patrocinata dall’Alto Commissariato delle Nazioni Unite (UNHCR), e il concerto dell’Ensemble Aubespine, gruppo di musica antica medievale che proporrà un viaggio ideale nella storia della musica Antica attraverso 2 performance in 2 differenti location dell’Isola. E poi teatro (progetto speciale su Chet Baker), fotografia (concorso “Tramonti d’Italia”) ed elaborazioni video (“My Name is David – Film Music Wall special editon).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*