Anche l’Umbria partecipa a Il Maggio dei Libri

Anche l’Umbria partecipa a Il Maggio dei Libri, la campagna di promozione della lettura che per oltre un mese trasforma l’Italia in un Paese dove il libro è protagonista con oltre 2.900 iniziative distribuite in tutto il territorio.

L’Umbria insieme a tutte le altre regioni d’Italia è coinvolta nella quinta edizione de Il Maggio dei Libri, la campagna nazionale promossa dal Centro per il Libro e la Lettura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale della lettura come elemento chiave della crescita personale, culturale e civile. Il Maggio dei Libri, che ad oggi, 12 maggio, conta oltre 2.900 iniziative tutte da scoprire, è iniziato il 23 aprile, in coincidenza con la Giornata mondiale UNESCO del libro e del diritto d’autore, e si conclude il 31 maggio.

I claim scelti per questa edizione, che raccontano lo spirito della campagna e la accompagneranno in giro per l’Italia sono: Leggere. Energia per la mente, Se lo assaggi non smetti più, Leggere ti porta dove vuoi e Leggere è un mondo meraviglioso. Quattro messaggi – testuali, grafici, ideali – che racchiudono il senso dell’iniziativa e l’infinito potenziale dei libri: nutrono la mente, creano la più benefica delle “dipendenze”, aprono a viaggi senza confini e sono strumenti fondamentali per capire se stessi, crescere, agire, fare la differenza.

Attraverso declinazioni sempre nuove della passione per la lettura e con iniziative sempre originali per coinvolgere nel mondo dei libri, l’edizione 2015 ribadisce la propria ispirazione originaria, alla base dei suoi successi anno dopo anno: rapire i libri dai loro contesti tradizionali e trasportarli in scenari originali, inusuali. Ecco allora reading, dibattiti e altre fantasiose iniziative conquistare i supermercati, gli uffici postali, i treni, i ristoranti, i negozi, insieme naturalmente a scuole, circoli, associazioni culturali, parchi. Il tutto grazie ad accordi di partnership e collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri, ilPoligrafico dello Stato, la Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura, la Fondazione Maria e Goffredo Bellonci, UniCoop Tirreno, Librerie Coop, Eataly, Librerie Feltrinelli, Messaggerie, Martino Midali e altri. Il Maggio dei Libri è attivissimo anche sui social, con 105.734 fan su Facebook e 7.725 follower su Twitter.

Le adesioni sono ancora aperte, nuovi eventi si aggiungono quotidianamente e la mappa completa delle iniziative (in costante aggiornamento) è consultabile sul sito www.ilmaggiodeilibri.it . Al termine della campagna, ai migliori progetti (suddivisi nelle cinque categorie: biblioteche, scuole, associazioni culturali, strutture sanitarie e di reinserimento, librerie) sarà assegnato il premio Il Maggio dei Libri 2015.

IL MAGGIO SUL WEB

 Tutte le informazioni su come aderire alla campagna, i bandi dei concorsi e il calendario degli eventi confermati sono su www.ilmaggiodeilibri.it , mentre per contatti, condivisione di contenuti multimediali (immagini, video, racconti) e interazioni social, sono attivi la pagina Facebook www.facebook.com/ilmaggiodeilibri e l’account Twitter @maggiodeilibri. A disposizione, inoltre, le applicazioni gratuite per smartphone, compatibili con sistemi operativi Android e iOS (Apple).

Il Maggio dei Libri è promossa dal Centro per il libro e la lettura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, con il supporto della Presidenza del Consiglio dei Ministri,della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome e dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*