“Al Ponte Christmas”: mercatino natalizio a Ponte San Giovanni

Un magico mercatino con tante idee regalo in una splendida atmosfera natalizia.

Questo è “Al Ponte Christmas”, il mercatino di Natale di Ponte San Giovanni promosso dall’associazione Stradarte in collaborazione con la Consulta dei Rioni e delle Associazioni.

Essendo Stradarte un’associazione di promozione culturale e sociale che sostiene l’artigianato locale, i prodotti in vendita al mercatino saranno interamente realizzati in modo artigianale, utilizzando sia materiali di riciclo sia tecniche di lavorazione di legno, ferro, uncinetto e macramè.

L’intento è quindi anche quello di promuovere un ritorno ai vecchi mestieri, sostenendo il valore dei prodotti frutto della creatività.

Il risultato sono dei “piccoli e gradevoli oggetti” accessibili a tutti, poiché gli artigiani di Stradarte oltre a rispettare la qualità dei loro prodotti, fanno attenzione anche al prezzo.

“Noi della Consulta crediamo profondamente in questo evento e in Stradarte, poiché dà vita a un tipo di mercatino natalizio che non si era mai visto a Ponte San Giovanni” afferma Gianfranco Mincigrucci, presidente della Consulta dei Rioni e delle Associazioni.

“Inoltre – ha aggiunto Mincigrucci – la finalità della Consulta è proprio quella di sostenere associazioni come Stradarte che hanno la volontà di creare qualcosa di bello per il nostro territorio.”

“L’evento di domenica 26 sarà un’occasione per stare insieme e socializzare, una cosa che si sta un po’ perdendo negli ultimi tempi” ha dichiarato Annamaria Mobili, presidentessa dell’associazione Stradarte.

“L’obiettivo che ci diamo è quello di portare avanti le tradizioni che fanno parte del territorio e delle radici che non bisogna perdere” ha concluso Mobili.

Si parte quindi domenica 26 novembre dalle ore 10 con il mercatino di “Al Ponte Christmas”.

Un momento speciale sarà anche dedicato ai più piccoli che, alle 16, avranno l’occasione di incontrare Babbo Natale, che raccoglierà le letterine e farà un sorpresa speciale a tutti i bambini.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*