AL GAZZOLI L’OMAGGIO A GIUSEPPE VERDI DEI SOLISTI DI PERUGIA E THOMAS INDERMÜHLE

"i Solisti di Perugia"
“i Solisti di Perugia”

(umbriajournal.com) TERNI – Entra nel vivo con “i Solisti di Perugia”, domenica 27 ottobre, la 39^ edizione della stagione concertistica dell’associazione Filarmonica Umbra. Alle 17.30, l’ensemble cameristico perugino sarà infatti di scena all’Auditorium Gazzoli di Terni – il concerto è nella Sala Blu – insieme all’eclettico oboista Thomas Indermühle. Con il musicista svizzero, per molti anni oboe solista nella Netherlands Chamber Orchestra e nella Rotterdam Philharmonic Orchestra e Fondatore dell’Ensemble Couperin, “i Solisti di Perugia” proporranno un coinvolgente viaggio musicale sulle note di Bach, Vivaldi e Verdi.

Del “prete rosso” – così era soprannominato Antonio Vivaldi – verrà proposto il Concerto per oboe e archi in Do maggiore, mentre per celebrare il bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi, i musicisti perugini eseguiranno il Quartetto per archi in Mi minore del compositore di Busseto. Infine, a chiudere la scaletta, il concerto di Johann Sebastian Bach in La maggiore BWV 1055 “per oboe d’amore” e orchestra d’archi, con “i Solisti di Perugia” e Indermühle insieme sul palco del Gazzoli per offrire al pubblico ternano uno dei grandi capolavori del compositore tedesco.

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*