A San Sisto è tutto pronto per la 33^ Rassegna delle Sagre

Tutti al loro posto, tutti rigorosamente in attesa della 33^ Rassegna delle Sagre che chiude l’incessante maratona estiva dei sapori umbri. Venerdì 11 Settembre, nell’area verde adiacente al Palazzetto dello sport di San Sisto, un’interessante edizione della storica kermesse aprirà le porte a gusto, tradizione e divertimento.  La Pro Loco di San Sisto, come ogni anno e, non senza l’impiego di ingenti energie, scenderà in campo con il suo esercito di intraprendenti ed instancabili collaboratori che, in tenuta arancione, coloreranno in allegria le ultime serate estive.  Percorsi degustativi alla ricerca di bontà e tradizione che richiamano ogni anno più di 30.000 visitatori provenienti non solo dal territorio umbro ma anche dalle regioni vicine. Prelibatezze tipiche rielaborate nel tempo dalle abili mani di volontari che ne hanno fatto storia e momenti cardine della vita associativa di interi territori. Anche quest’anno doppio appuntamento con i paesi e i loro piatti. Infatti saranno ben due i weekend (11-13, 18-20 settembre) tra gusto e tradizione,  in compagnia delle diverse sagre del territorio umbro. Si potranno degustare tipici sapori umbri. il tutto accompagnato da del buon vino di cantine locali. La  Rassegna non sarà solo gusto e spettacolo (vari stand espositivi, ampia pista da ballo,giochi e giostre per i più piccoli), ma all’interno del programma sono stati fissati dei momenti di incontro volti a sensibilizzare i partecipanti su alcuni importanti temi di carattere sociale: dalla raccolta differenziata alla questioni legate alla solidarietà. Per l’associazione presieduta Loredana Oppedisano, la Rassegna rappresenta il culmine di un intero anno di vita aggregativa e lo strumento di sostegno più importante per tutte quelle attività di cui si fa promotrice. Come ad esempio, il quotidiano supporto al palazzetto dello sport che accoglie le esigenze motorie e di svago di oltre cinquecento bambini appartenenti al quartiere e non solo.

LE TIPICITA’ CULINARIE DEI 20 PAESI PARTECIPANTI

Primi piatti: Crepes salate –  Spina di Campello, Code del diavolo strascinate –  Casa del Diavolo, Strangozzi ai funghi –  Pianello, Tagliatelle casarecce al cingliale –  San Sisto, Polenta al cinghiale –  San Sisto, Strangozzi al tartufo –  Casale di Montefalco, Gnocchi al sugo d’oca –  Casenuove di Ponte della Pietra, Polenta al tartufo –  Spina di Campello sul Clitunno, Umbricelli fatti a mano all’amatriciana –  Poggio Aquilone.

Secondi piatti: Panino con porchetta –  Associazione italiana celiachia, Torta al testo –  San Sisto, Straccetti di prosciutto fresco al pepe verde –  Pianello, Coratina d’agnello –  San Sisto, Porcaccia di suino –  Casa del Diavolo, Baccalà fritto –  Badiola, Cinghiale alla cacciatora –  San Sisto, Arrosticini di pecora –  Monteluce, Salvia fritta e patate fritte –  San Sisto, Patata ripiena –  Perù

Desset: Mirtilli e frutti di bosco –  Papiano, Arvoltolo –  Migliano, Ciaramicola e torcolo di San Costanzo –  San Sisto, Fragole e cioccolato  – Perugia Distretto del Cioccolato, Ciambelle di patate rosse dolci –  Colfiorito

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*