L’artista Marisa Korzenieski incontra la musica del Canzoniere piceno

canzoniere-piceno

Alla Rocca Flea di Gualdo Tadino, Umbria e Marche insieme tra arte, danza e musica – La performance prevista domenica 16 ottobre, alle 17.30, nell’ambito di ‘Stati di coscienza’

(umbriajournal.com) by Avi News GUALDO TADINO – Segno, gesto, materia, forma e assenza di forma, tutto insieme come in un vortice: questo è il linguaggio fortemente visionario dell’artista ascolana Marisa Korzeniecki, in mostra alla Rocca Flea di Gualdo Tadino fino al 30 ottobre, che sta riscuotendo un grande seguito di pubblico. Korzeniecki porta avanti da anni con convinzione e padronanza la tecnica dell’arte istallativa dove espressioni artistiche diverse entrano in connubio. Attraverso questa logica, l’esposizione ‘Stati di coscienza’ si arricchisce di una preziosa performance, domenica 16 ottobre, con inizio alle 17.30, che prevede il coinvolgimento del pubblico e la comunicazione, quale formula di interscambio, tra arte, musica e danza. “A riscaldare l’aria – spiega Catia Monacelli, direttore del Polo Museale gualdese –, saranno pertanto il ritmo sinuoso della danza di Maria Angela Pespani e il linguaggio de ‘Il Canzoniere piceno – Popularia’, fondato nel 1974 da alcuni giovani appassionati di musica provenienti da diverse esperienze di genere, che si fonderanno con le opere di Marisa Korzenieski e gli ambienti storici dell’antica Rocca Flea”.

Il Canzoniere piceno. Quella del Canzoniere piceno è una storia illustre, il gruppo si dedica alla ricerca della musica e degli usi e costumi della tradizione popolare contadina della terra del Piceno e raccoglie, girando per le campagne con un registratore, moltissimi brani e canzoni direttamente ‘sul campo’ dalla voce dei ‘portatori’ ancora viventi, registrandoli e conservandoli in un ricco archivio di musica riprodotta. Alla Rocca Flea questo grande vissuto e portato di storia potrà rivivere, grazie agli antichi strumenti e alle voci degli artisti che da anni compongono il gruppo.

Marisa Korzeniecki. Marisa Korzeniecki, nata da madre italiana e padre polacco, compie i primi studi artistici all’Istituto statale d’arte ‘A. Licini’ di Ascoli Piceno, dove in seguito insegna arte della serigrafia e fotoincisione fino al 2011, per perfezionarli poi all’Accademia di belle arti di Macerata, sezione di pittura. È possibile visitare la mostra dal martedì alla domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18. Per informazioni: 075.9142445 e info@roccaflea.com.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*