1^ edizione della “Festa dei Sbandieratori e Musici” di Grutti

Si è svolta nella giornata di domenica 12 luglio la 1^ edizione della “Festa dei Sbandieratori e Musici” di Grutti nella piazza della piccola località umbra. L’idea, concepita in merito alla collaborazione tra l’Associazione “Sbandieratori e Musici” di Grutti e il sindaco di Gualdo Cattaneo Andrea Pensi, è stata resa attuabile grazie alla collaborazione dei numerosi volontari che si sono messi a totale disposizione per far riuscire al meglio questa bellissima iniziativa. La giornata ha avuto inizio con l’accoglienza da parte del gruppo dei “Sbandieratori e Musici” di Grutti alle altre associazioni che hanno preso parte all’iniziativa. Del manipolo proveniente da Jesi erano presenti l’”Ente Palio di San Floriano”, i “Tamburini Storici di Jesi” e il “Gruppo Sbandieratori del Palio di San Floriano”, mentre in rappresentanza di Orvieto il “Gruppo Sbandieratori dei Quartieri di Orvieto”. Dopo l’accoglienza è iniziata la visita del piccolo borgo del centro Italia per i luoghi più suggestivi con il passaggio presso la cantina “Profidia” e i laboratori di produzione della porchetta “Natalizi”. A seguire la Santa Messa con la benedizione da parte delle autorità ecclesiastiche dei tre Gonfaloni delle associazioni e per concludere la prima parte della giornata il pranzo presso il Ristorante “Le Noci”, offerto gentilmente dall’Associazione locale. Al termine del pranzo, che si è svolto in un clima di allegria, amicizia e divertimento, ha preso il via la vera e propria manifestazione che ha visto l’avvicendarsi del gruppo locale e degli altri provenienti da Jesi e Orvieto in uno spettacolo di giochi, colori e musica che hanno fatto trattenere il fiato agli oltre 200 presenti. Allo spettacolo ha inoltre preso parte anche la Banda Musicale di Giano dell’Umbria, che ha accompagnato gli sbandieratori e i tamburini dell’Associazione “Sbandieratori e Musici” di Grutti in alcune delle loro brillanti esibizioni. Ad assistere allo spettacolo erano presenti, oltre che gli arcieri in rappresentanza dell’”Arcus Tuder” di Todi e alcuni figuranti del “Corteo Storico” di Grutti, le autorità politiche del territorio, il sindaco di Gualdo Cattaneo Andrea Pensi insieme alla vice sindaco Elisa Benvenuta e il sindaco di Giano dell’Umbria Bioli Marcello. Al termine delle rappresentazioni artistiche ha preso la parola il primo cittadino di Gualdo Cattaneo, Andrea Pensi: “Ringrazio i gruppi di Jesi e Orvieto per aver accettato l’invito del paese a partecipare alla 1^ edizione della festa e un ringraziamento speciale va al presidente dell’Associazione Sbandieratori e Musici di Grutti Ruggero Andreocci Lattanzi, senza il quale nulla di tutto ciò sarebbe stato possibile”. Alle belle parole spese dal primo cittadino si sono aggiunte quelle del presidente dell’associazione “Sbandieratori e Musici” di Grutti Ruggero Andreocci Lattanzi: “Non posso non ringraziare il sindaco, che ci ha permesso di realizzare questa bellissima iniziativa e i gruppi di Jesi e Orvieto, che hanno accettato il nostro invito. Inoltre il grazie più sentito va ai miei ragazzi che, con voglia, dedizione, sacrificio e lavoro, hanno fatto i “salti mortali” per realizzare al meglio questa iniziativa. Grazie anche a tutti i presenti e arrivederci al prossimo anno!”. Infine, all’interno del piccolo e suggestivo centro storico di Grutti, su espressa richiesta del presidente dell’Associazione Andreocci Lattanzi, è stata allestita una mostra fotografica ad opera dell’artista locale Valentino Pagliochini, che con le sue foto ha reso omaggio agli ospiti.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*