Verso i Mondiali, a Perugia il 14 febbraio amichevole tra B Italia e la Nazionale under 20 VIDEO

Per i ragazzi di Massimo Piscedda è l’occasione di mettersi in mostra contro la Nazionale giovanile

Verso i Mondiali, a Perugia il 14 febbraio amichevole tra B Italia e la Nazionale under 20

Verso i Mondiali, a Perugia il 14 febbraio amichevole tra B Italia e la Nazionale under 20 PERUGIA – La Nazionale Under 20 e la B Italia, la selezione giovanile della Serie B ConTe.it, a sei anni dall’ultimo incontro, saranno di fronte per un’amichevole allo Stadio ‘Renato Curi’ di Perugia il prossimo 14 febbraio alle 12,30. Un match organizzato dalla Lega B in collaborazione con la FIGC, il Comune di Perugia e il Perugia Calcio.

Per i ragazzi di Massimo Piscedda è l’occasione di mettersi in mostra contro la Nazionale giovanile guidata da Alberico “Chicco” Evani che il prossimo maggio sarà in Corea del Sud per disputare i Mondiali di categoria, appuntamento a cui gli Azzurrini mancano da otto anni. Oltre a essere un test importante in vista dell’impegno iridato, grazie alla collaborazione del Settore Giovanile e Scolastico della FIGC, il match sarà l’occasione per coinvolgere gli istituti scolastici e le scuole calcio dei territori martoriati in questi mesi dagli eventi sismici, con iniziative rivolte alla solidarietà e ai valori racchiusi dalla maglia azzurra.

L’evento è stato presentato questa mattina nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta presso il Museo del Perugia Calcio alla presenza dell’assessore allo sport del Comune di Perugia Emanuele Prisco e dei due allenatori Evani e Piscedda. L’assessore Prisco – aprendo l’incontro – ha ringraziato Lega e Figc per aver scelto Perugia per questa manifestazione rivolta soprattutto ai ragazzi. Non a caso l’orario di inizio della gara, le 12.30, è del tutto particolare proprio per consentire ai giovani di poter essere presenti. L’auspicio dell’Amministrazione – ha continuato Prisco – è che le scuole accolgano l’invito, partecipando in massa ad una giornata di festa e di comunità.

L’occasione, peraltro, sarà utile per consolidare il legame con le aree terremotate per ricordare che il calcio, oltre ad essere un grande sport, è altresì un veicolo mediatico fondamentale per tenere alta l’attenzione su vicende drammatiche, come il sisma, non solo nell’immediatezza dei fatti ma soprattutto in quella della ricostruzione. E proprio in relazione al terremoto l’assessore ha posto l’accento sulla straordinaria attività di accoglienza e sostegno che la città di Perugia ha voluto riservare alle zone terremotate. Non a caso molti cittadini di Norcia ed aree limitrofe sono ospitati da tempo negli alberghi perugini. Ovviamente il supporto dell’Amministrazione comunale e del Capoluogo umbro proseguirà ancora. Inoltre Prisco ha ringraziato il Perugia Calcio per aver aderito al progetto di sostegno della popolazione nursina apponendo sulla maglia la frase “I love Norcia”.

Ragazzi allo stadio – La volontà di far trascorrere una giornata di sport, socialità e divertimento ai ragazzi dei territori colpiti dal terremoto è l’obiettivo che gli organizzatori del match si sono dati fin dal principio. Per questo, in collaborazione con gli Uffici scolastici provinciali, sono stati invitati al Curi gli studenti degli istituti scolastici di Ascoli e Perugia che arriveranno nella città umbra in pullman. Non solo, per consolidare il rapporto tra FIGC, Lega B e Special Olympics, l’associazione sportiva internazionale che organizza, con cadenza quadriennale, i Giochi Olimpici per persone con disabilità, saranno presenti allo stadio 40 atleti locali.

Incontro formativo sulla legalità – La partita avrà lunedì 13 febbraio un preambolo dagli alti valori educativi. All’interno del progetto ‘Valori in rete – Campionati studenteschi’ che quest’anno la FIGC, per il tramite del Settore Giovanile e Scolastico e in collaborazione con il Miur, ha rivolto a tutte le scuole secondarie di primo e secondo grado sarà organizzato al liceo scientifico G.Galilei di Perugia, che partecipa al progetto, un incontro formativo sulla legalità che vedrà la partecipazione del consulente della Lega B per i progetti etici Simone Farina, testimonial per il Gioco Pulito della Fifa, e di alcuni giocatori delle due squadre. Un’iniziativa – ha detto l’assessore Prisco – per avvicinare i giovani ai valori dello sport contribuendo così ad accrescere quel senso di comunità che l’Amministrazione intende valorizzare e rafforzare.

I convocati B Italia – Il tecnico Piscedda ha chiamato 21 atleti delle annate ’96 e ’97 e ‘98 rappresentativi di 16 squadre della Serie B Conte.it La squadra svolgerà un allenamento lunedì alle 15,30:

Portieri: Guido Guerrieri 1996 (Trapani), Stefano Gori 1996 (Bari)

Difensori: Lorenzo Dickmann 1996 (Novara), Kevin Bonifazi 1996 (Spal), Valerio Mantovani 1996 (Salernitana), Davide Bianchi 1996 (Vicenza), Elio Capradossi 1996 (Bari), Leonardo Fontanesi 1996 (Brescia)

Centrocampisti: Giovanni Sbrissa 1996 (Brescia), Michele Rocca 1996 (Latina), Manuel Di Paola 1996 (Latina), Antonio Palumbo 1996 (Ternana), Luca Valzania 1996 (Cittadella), Francesco Di Mariano 1996 (Novara), Lorenzo Panaioli 1998 (Perugia)

Attaccanti: Michele Volpe 1997 (Frosinone), Pierluigi Capelluzzo (Hellas Verona), Simone Palombi 1996 (Ternana), Daniele Verde 1996 (Avellino), Francesco Orlando 1996 (Vicenza), Luca Vignali 1996 (Spezia)

I convocati Under 20 – 22 i ragazzi chiamati da Evani. Il raduno è previsto domenica alle ore 12,30. Due gli allenamenti, domenica pomeriggio e lunedì mattina:

Portieri: Samuele Perisan 1997 (Udinese), Emil Mulyadi Audero 1997 (Juventus)

Difensori: Leonardo Sernicola 1997 (Unicusano Fondi), Paolo Ghiglione 1997 (Spal), Federico Dimarco 1997 (Empoli), Giuseppe Pezzella 1997 (Palermo), Mauro Coppolaro 1997 (Latina), Filippo Romagna 1997 (Brescia), Davide Vitturini 1997 (Pescara), Fabio Della Giovanna 1997 (Ternana)

Centrocampisti: Christian D’Urso 1997 (Carpi), Mattia Vitale 1997 (Cesena), Nicolò Barella 1997 (Cagliari), Alberto Picchi 1997 (Empoli), Matteo Pessina 1997 (Como), Antonio Panico 1997 (Cesena), Alfredo Bifulco 1997 (Carpi), Simone Minelli 1997 (Albinoleffe), Rolando Mandragora (Juventus)

Attaccanti: Luca Vido 1997 (Cittadella), Federico Bonazzoli 1997 (Brescia), Simone Edera 1997 (Parma)

I due tecnici, Evani e Piscedda, hanno preannunciato che quella di martedì sarà una bella partita; dunque l’auspicio è di far divertire coloro che negli ultimi mesi hanno così tanto sofferto a causa del terremoto.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*