No vendita Caicocci, presidio davanti Regione

caicocciNo alla vendita di caicocci, con questo slogan il comitato  Caicocci Terra Sociale da appuntamento per martedi 20 maggio alle ore 10 in Piazza Italia a Perugia per un presidio davanti alla regione Umbria. “Il governo Renzi per sua stessa ammissione intende – scrive il comitato – “aggredire il patrimonio pubblico “, la Regione Umbria già lo fa, ignorando qualunque forma di dissenso, qualunque alternativa. In tutto il territorio – prosegue il comunicato del Comitato – è  in atto una corsa scellerata alla vendita di terre, coste, isole, aziende strategiche, e ogni sorta di bene comune, in un disegno che somiglia sempre più a un atto di pirateria che a un intervento governativo volto a risanare  un paese .Il comitato “Caicocci terra sociale” – conclude la nota  –  continua la sua battaglia per difendere la struttura dalla vendita e dall’incuria pianificata. Per chiedere che Caicocci venga tolta dal piano di alienazione regionale, Perchè rientri nel banco della terra. Perchè Caicocci resti un bene comune e venga destinato  ad uso sociale.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*