Un perugino 22enne nei guai per aver coltivato marijuana, arrestato dalla Polizia di Perugia

Il giovane è stato arrestato ed ora si trova ai domiciliari in attesa del rito direttissimo.

Un perugino 22enne nei guai per aver coltivato marijuana, arrestato dalla Polizia di Perugia

Un perugino 22enne nei guai per aver coltivato marijuana, arrestato dalla Polizia di Perugia. Un 22enne perugino (C. K.) è stato arrestato dalla Squadra Mobile per aver coltivano una piantagione di marijuana, nei pressi della sua abitazione. Il tutto è frutto di una attività d’indagine condotta dalla Sezione Antidroga della in stretta collaborazione la Polizia Provinciale. L’arresto è avvenuto ieri, alle prime ore della giornata. Gli agenti hanno effettuato una perquisizione domiciliare. nella sua casa. Lì venivano trovati, in un locale adibito a soffitta, un barattolo di vetro contenente circa 25 grammi di marijuana essiccata, una cassetta contente parti di fogliame e infiorescenze poste in essiccazione, semi ed altro materiale per la coltivazione. Nel campo erano coltivate 12 piante alte circa un metro e ½ in piena vegetazione. Una volta giunti in Questura, il materiale veniva sottoposto a narcotest e risultava positivo ai reagenti per cannabinoidi. Il giovane è stato arrestato ed ora si trova ai domiciliari in attesa del rito direttissimo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*