Umbria Jazz, un fuori programma, Joey Alexander suonerà all’Arena

Un fuori programma che permetterà al pubblico della location più grande del festival di ascoltare il giovanissimo (13 anni) talento indonesiano

Umbria Jazz, un fuori programma, Joey Alexander suonerà all’Arena. Joey Alexander suonerà con il suo trio nella serata finale di Umbria Jazz, domenica sera all’arena Santa Giuliana. L’enfant prodige indonesiano, il bambino prodigio autentica rivelazione di Umbria Jazz 2016, dopo aver attratto cultori di jazz tutti i pomeriggi al teatro Pavone di Perugia, è stato premiato dall’organizzazione. Domenica sera, insieme a Daniel Chmielinski, al contrabbasso e Ulysses Owens Jr. alla batteria, sarà sul mainstage dell’Arena Santa Giuliana.

Il programma della serata sarà quindi questo: il quartetto di Stefano Bollani in “Napoli Trip”, il trio di Alexander e, per concludere, il quintetto di Chick Corea. Un fuori programma che permetterà al pubblico della location più grande del festival di ascoltare il giovanissimo (13 anni) talento indonesiano che sta impressionando il mondo del jazz. Joey Alexander è un pianista jazz indonesiana ed è considerato un bambino prodigio.

Ha pubblicato il suo primo album, My Favorite Things, il 12 maggio 2015, all’età di 11 anni. Joey Alexander ha cominciato a suonare jazz all’età di sei anni e si è esibito per Herbie Hancock, Bill Clinton e Barack Obama. Nel 2014, Wynton Marsalis lo ha invitato Alexander a suonare al Jazz at Lincoln Center’s , Alexander ha vinto il Grand Prix 2013 Master-Jam Fest, e ha suonato a Montreal e Newport nei rispettivi festival jazz.

Flickr Album Gallery Powered By: Weblizar

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*