Uffici postali, Tar Umbria boccia la chiusura

Uffici Postali, Tar del Lazio sospende chiusura fino al 26 maggio
Uffici Postali, Tar del Lazio sospende chiusura fino al 26 maggio

Uffici postali, Tar Umbria boccia la chiusura

Soddisfazione per la decisione del Tar dell’Umbria di sospendere la chiusura di diversi uffici postali nella nostra Regione prevista per lunedì prossimo 7 settembre, è stata espressa dall’assessore regionale Antonio Bartolini.

“La Regione – ha affermato l’assessore – ha accompagnato, in piena sintonia, l’azione di Anci Umbria e dei Comuni interessati fin dall’inizio, sottoponendo a Poste Italiane un dossier completo che evidenziava la necessità di modificare il piano così come presentato e fornendo contemporaneamente agli stessi Comuni tutta l’assistenza e la collaborazione indispensabile.

Riteniamo dunque molto importante questa prima decisione del Tar.

Ancora ovviamente siamo soltanto all’inizio, ma è significativo che il Giudice Amministrativo abbia sospeso il provvedimento di Poste Italiane, riconoscendo la possibile gravità del danno per l’utenza che si vedrebbe privata dell’accesso al servizio universale che forniscono gli Uffici Postali.

Nel merito del provvedimento di Poste Italiane, il Tar naturalmente entrerà nell’udienza già fissata per mercoledì 23 settembre.

Restiamo però fiduciosi sull’esito dei ricorsi – ha concluso l’assessore Bartolini -, visto che le argomentazioni presentate sono assolutamente fondate e considerando sempre i disagi che questo provvedimento provocherebbe alle popolazioni coinvolte che si ritroverebbero appunto prive di un servizio indispensabile”.

Uffici postali

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*