Ubriaco colpisce moglie con testata, in carcere

Già in un’altra occasione aveva colpito la moglie con le stesse modalità

Arrestato a Perugia un 45enne sudamericano, leggete che ha fatto

Ubriaco colpisce moglie con testata, in carcere

Gli agenti della Squadra Volante l’hanno trovata in strada, scalza e con il volto ricoperto di sangue. Era stata lei a chiamarli, intorno alle 19 di sabato sera, dopo essere stata aggredita dal marito nel loro appartamento di Borgo Bovio.

La giovane donna, cittadina rumena, madre di una bambina piccola e in attesa del secondo figlio, ha dichiarato di essere stata colpita con una testata al volto dal marito, connazionale di 41 anni, operaio, che al ritorno in casa, ubriaco, aveva preso ad insultarla poiché non aveva messo a posto la spesa, ma si era sdraiata a riposare un po’.

Dopo gli insulti, gli schiaffi e poi la testata con la quale le aveva fratturato il setto nasale, il tutto davanti alla figlia. La donna era però riuscita ad afferrare il cellulare e a scendere in strada da dove aveva telefonato al numero delle emergenze.

Gli agenti hanno rintracciato l’uomo poco distante dall’abitazione e lo hanno arrestato; è emerso che già in un’altra occasione aveva colpito la moglie con le stesse modalità; la donna lo aveva denunciato, per poi subito dopo ritirare la denuncia sulla base delle sue promesse a cambiare stile di vita. Ora si trova richiuso al carcere di vocabolo Sabbione a disposizione del Pubblico Ministero Marco Stramaglia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*