Truffa su energie rinnovabili, indagati i vertici delle distillerie Di Lorenzo di Perugia

Notificati avvisi di fine indagini ai due legali rappresentanti e a due responsabili tecnici

Truffa anziani, vendevano di riviste forze di polizia con inganno, ecco la lunga storia

Truffa su energie rinnovabili, indagati i vertici delle distillerie Di Lorenzo di Perugia PERUGIA -I Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Perugia hanno notificato gli avvisi di conclusione delle indagini preliminari emessi dalla Procura della Repubblica di Perugia nei confronti dei due legali rappresentati della società “Distillerie Di Lorenzo S.r.l.” . I due sono indagati del reato di truffa aggravata. I legali rappresentati, tramite artifizi o raggiri, – nell’attestare il possesso dei requisiti per gli “Impianti Alimentati da Fonti Rinnovabili”, hanno tratto in inganno la società “Gestore dei Servizi Energetici S.p.A.”, dalla quale percepivano illecitamente – nel periodo da gennaio 2013 fino ad ottobre 2015 – contributi per l’energia pari a complessivi  a 3,5 milioni di euro. Le indagini hanno portato i militari dell’Arma a sequestrare denaro, polizze, conti deposito, quote societarie, terreni ed unità immobiliari. L’avviso è stato notificato anche a carico dei due responsabili tecnici della stessa azienda, per avere provocato, in dieci diverse occasioni – tra il 2015 e il 2016 – emissioni in atmosfera fuori dai limiti consentiti con riguardo al parametro “polveri”, come accertato dai tecnici dell’ARPA di Perugia.

 

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*