Tragedia evitata a Monteluce, poliziotti in aiuto di una 31enne

La donna in stato di alterazione psichica, si era barricata nella propria camera da dove urlava ed inveiva

Furto edicola a Ponte San Giovanni, incastrati due minori umbri

Tragedia evitata a Monteluce, poliziotti in aiuto di una 31enne

Tragedia evitata al sesto piano di un appartamento a Monteluce. Una 31enne ha tentato il suicidio, lanciandosi dal terrazzo. E’ successo poco prima delle ore 4. Al 113 era arrivata la segnalazione dai familiari della ragazza che manifestava intenti suicidi. Gli agenti si sono precipitati sul posto chiedendo l’intervento dei Vigili del Fuoco e del 118.

La donna in stato di alterazione psichica, si era barricata nella propria camera da dove urlava ed inveiva minacciando gesti anticonservativi; i familiari erano preoccupatissimi.

I poliziotti dietro la porta della camera chiusa a chiave, lei all’interno continuava ad imprecare ed urlare frasi senza senso. I poliziotti hanno tentato di parlarle cercando di stabilire un colloquio e ricondurla alla calma al fine di farle aprire la porta; i tentativi sono risultati però vani.

Gli agenti sono intervenuti nella camera sfondando la porta e senza aspettare l’arrivo dei Vigili del Fuoco, quando la ragazza stava per aprire la serranda avvolgibile della finestra che dava sul terrazzo.

La ragazza tentava di gettarsi giù, ma gli agenti hanno impedito che accadesse. La donna ha cercato di vincere la resistenza degli agenti, dopo e ritornata sul letto dove continuava ad inveire ed urlare. Sul posto è giunto il personale del 118 che hanno parlato con la donna che successivamente è stata trasportata in ospedale per le cure del caso.

Tragedia evitata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*