Primi d'Italia

Terremoto, Vicesindaco di Perugia Barelli a Norcia incontra volontari Prociv VIDEO

Barelli ha lodato l'impegno costante e continuo dei volontari del Gruppo comunale Perusia

Terremoto, Vicesindaco di Perugia Barelli a Norcia incontra volontari Prociv

Terremoto, Vicesindaco di Perugia Barelli a Norcia incontra volontari Prociv NORCIA – Il Vice Sindaco e Assessore alla Protezione Civile di Perugia Urbano Barelli ha voluto questa mattina essere a Norcia per far sentire la sua vicinanza alla comunità nursina alla vigilia del Natale. L’occasione è stata fornita dalla consegna degli ultimi materiali raccolti dalla Protezione Civile di Perugia, che, con un camion del comune, sono stati portati a Norcia e consegnati al Sindaco Alemanno. “Perugia come capoluogo della regione non può non contribuire alla ricostruzione di Norcia e al supporto alla sua popolazione -ha detto il Vicesindaco Barelli- e continueremo ad essere a disposizione per qualsiasi esigenza abbiate.”

Il vicesindaco ha consegnato ad Alemanno una riproduzione a stampa della formella della fontana Maggiore di Perugia rappresentante la fertilità. “Con l’augurio -ha detto- che possa simboleggiare il ritorno alla prosperità di tutta la collettività nel più breve tempo possibile. Torneremo ancora -ha concluso- perché vogliamo essere più vicini di quanto la distanza chilometrica ci permetta, ma intanto voglio auspicare che questo possa essere per tutti gli abitanti un Natale di rinascita.”

Barelli ha lodato l’impegno costante e continuo dei volontari del Gruppo comunale Perusia che, dall’inizio dell’emergenza, si sono avvicendati nella tendopoli di San Pellegrino, così come dei Vigili Urbani, intervenuti a supporto dei colleghi nursini, del personale dello stato civile e dei sistemi informativi del comune di Perugia, che stanno riprogrammando tutto il sistema del Comune di Norcia.
Un ringraziamento particolare a Perugia è giunto dal Sindaco Alemanno per il supporto che il comune ha dato nell’emergenza e dopo, sia a Norcia, sia accogliendo negli alberghi del capoluogo i circa 500 sfollati delle zone di Norcia e Cascia che, ora, si apprestano a trascorrere lontano dalle loro case le feste. “Abbiamo bisogno continuamente -ha detto il Sindaco Alemanno- perché le emergenze proseguono. La grande solidarietà che abbiamo ricevuto è fondamentale per noi. Nei momenti bui sapere che abbiamo vicino così tanti amici aiuta ad andare avanti.”

“Riuscire a riaprire, almeno in parte, il centro storico, che è un po’ il nostro social network naturale -ha proseguito Alemanno- è stato importante perché significa ridare alla città il luogo in cui tradizionalmente la gente si incontra e farlo prima di Natale è davvero simbolo di rinascita.” La visita del Vicesindaco Barelli –accompagnato anche da alcuni volontari della ProCiv Perusia- ha toccato il centro storico, prima dell’incontro con il Sindaco Alemanno nell’area in cui sono stati spostati gli uffici dell’ente. Quindi, è proseguita al magazzino della Protezione Civile dove sono stoccati tutti i beni, per chiudersi al campo di San Pellegrino, allestito dai volontari della protezione civile di Perugia, che continuano a prestare lì la propria opera, coordinati dal dipartimento di protezione civile e dalla Regione Umbria.

Altri volontari di Protezioni civile del Gruppo Perusia stanno operando, dal 30 ottobre scorso nel capoluogo, nell’assistenza agli sfollati, ospiti degli alberghi, insieme ai volontari della Croce Rossa Italiana, delle associazioni e delle proloco del territorio, dell’Agesci e del Coordinamento Oratori. All’incontro del Vicesindaco Barelli con Alemanno ha partecipato anche Leonardo Cenci che proprio stamattina è giunto a Norcia con alcuni volontari di Avanti Tutta per consegnare i panettoni dell’associazione.

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*