Terremoto 6.0, sopralluogo Valnerina, Frezza: “I nostri uomini sono nelle Marche” [FOTO]

I comandi di Terni e Perugia con la Regione Umbria hanno risposto raddoppiando tutto il personale operativo dei vigili del fuoco

Terremoto 6.0, sopralluogo Valnerina, Frezza: "I nostri uomini sono nelle Marche"

Terremoto 6.0, sopralluogo Valnerina, Frezza: “I nostri uomini sono nelle Marche”. In Valnerina, oltre Norcia, le frazioni di Castelluccio, San Pellegrino e Frascaro, anche il comune di Preci, ha subito dei danni a causa della potente scossa di terremoto che ha sconvolto il Centro Italia. Oggi primo sopralluogo visita a Preci del sottosegretario Giampiero Bocci, e del prefetto di Perugia, Raffaele Cannizzaro. Con loro i vigili del fuoco, insieme ai carabinieri e il sindaco di Preci, Pietro Bellini.

“I comandi di Terni e Perugia con la Regione Umbria hanno risposto raddoppiando tutto il personale operativo dei vigili del fuoco, raddoppiando i propri turni e in questo momento i pompieri sia di Terni, sia di Perugia si trovano nelle zone delle Marche. Lo ha detto Marco Frezza, comandante provinciale dei vigili del fuoco di Perugia e dell’Aquila.

“Cinque squadre dei vigili del Fuoco di Perugia -ha aggiunto – dopo essere stati a Norcia e aver verificato che non c’erano persone in pericolo di vita, sono andate subito nelle Marche per liberare e persone intrappolare tra le macerie. Alcune vite le hanno salvate. Dopo si è attivata tutta la macchina e sono arrivate tutte le squadre previste nelle Marche”.

In questa fase- ha concluso Frezza, stiamo cercando di agire con le nostri mezzi per consentire di avere il massimo delle risorse sulle persone da salvare. Superata questa fase incresciosa ci concentreremo a distribuire beni per far fronte alle verifiche e alla messa in sicurezza da fare”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*