Terremoto Marche Umbria, attivata Protezione Civile di Perugia

Una squadra di 4 volontari è partita da Perugia per Norcia

Terremoto Marche Umbria, attivata Protezione Civile di Perugia.

Fin dalle prime ore del mattino, subito dopo la scossa di terremoto delle 3.36 che ha avuto come epicentro il paese di Accumuli, tra Norcia e Amatrice, la Protezione Civile comunale di Perugia si è attivata per monitorare la situazione dal Centro Operativo di Santa Lucia, dove poco dopo è arrivato anche il Sindaco Romizi per coordinare, insieme ai tecnici, il lavoro.

Il Sindaco ha chiamato il suo omologo di Norcia, Nicola Alemanno, per verificare di persona la situazione e portare immediatamente la solidarietà del capoluogo, ma anche per mettere a sua disposizione uomini e mezzi della PC perugina.

Un primo nucleo di uomini del Gruppo comunale Perusia -coordinati da Celso Alunni, in diretto contatto con il Centro Operativo- sono già partiti nella mattinata per Norcia, dove si metteranno a disposizione delle autorità locali e della Protezione Civile regionale. Altri ne seguiranno nelle prossime ore, se necessario.

Questa sera, il Sindaco Romizi si recherà di persona a Norcia, insieme ai tecnici, per fare il punto della situazione e offrire le competenze, i mezzi e gli uomini a disposizione.

Chiunque volesse contribuire all’invio di materiali, cibo in scatola, attrezzi per scavi, coperte, saponi, acqua e altri beni di prima necessità può farlo inviando una mail all’indirizzo r.chiesa@comune.perugia.it per ricevere tutte le indicazioni dettagliate sulla tipologia di prodotti e le modalità di consegna.

A Perugia la situazione è tranquilla, pochissimi e di scarsa entità i danni rilevati alle case e alle strutture e altrettanti anche gli interventi dei Vigili del Fuoco.

Per sicurezza, in vista della riapertura dell’anno scolastico, quattro squadre di tecnici del Comune ha avviato già questa mattina una serie di verifiche di stabilità sugli edifici scolastici, a partire dalle aree più vicine alla fascia appenninica -Fratticiola Selvatica, Ponte Felcino- per arrivare a Perugia, ma non sono al momento ravvisati danni particolari.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*