Sparatoria e aggressione a minorenne, giudice convalida arresti a Terni

TERNI – Il Gip di turno oggi, concordando con le ipotesi investigative formulate dagli operatori dell’Arma dei Carabinieri di Terni, ha convalidato sia il fermo dei due rapinatori brindisini che nella tarda mattinata di sabato 9 hanno sparato colpi di arma da fuoco nel tentativo di svaligiare la tabaccheria sita in via Prati, sia il fermo del cittadino marocchino ritenuto responsabile del tentato omicidio della sedicenne italiana, nelle prime ore di domenica 10, tra via Tre Colonne e Vico del Pozzo. L’Autorità Giudiziaria ha disposto per i due giovani rapinatori la detenzione domiciliare presso le rispettive abitazioni nel luogo d’origine, mentre per il cittadino marocchino, vista la gravità degli atti compiuti, ravvisava necessaria la detenzione presso la casa circondariale di Terni.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*