Spacciatore arrestato dopo 6 anni di latitanza

Era rientrato clandestinamente in Italia da pochi giorni

Agente di commercio disonesto arrestato ad Assisi

Spacciatore arrestato dopo 6 anni di latitanza. Nel 2010 la Squadra Mobile aveva condotto una articolata indagine denominata “Ponte di Ferro” nell’ambito della quale erano state emesse 11 misure cautelari emesse dal G.I.P. Dott. Santoloci nei confronti di una banda di cittadini magrebini attiva nello spaccio di stupefacenti nel territorio ternano. Uno di loro, un magrebino del 1989 era sfuggito alla cattura e se ne era tornato in Marocco, pensando che con il tempo nessuno lo avrebbe più cercato. Era rientrato clandestinamente in Italia da pochi giorni e personale della Sezione Narcotici della Squadra Mobile, nell’ambito del costante monitoraggio e ricerca di persone gravate da misure cautelari ed ordini di cattura, lo ha rintracciato nei pressi di una macelleria etnica del centro. Il magrebino è stato arrestato e condotto presso il carcere di Terni a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*