Senza patente e ubriachi alla guida, c’è pure una donna, polizia li denuncia

I controlli sono stati effettuati dagli agenti del commissariato di Francesca di Luca

Senza patente e ubriachi alla guida, c’è pure una donna, polizia li denuncia

Continua incessante l’attività di prevenzione e controllo del territorio condotta dagli uomini della Squadra Volante del Commissariato P.S. Assisi, diretto dal Vice Questore Aggiunto della P.d.S. Francesca D. Di Luca. Nel corso dei servizi di perlustrazione del territorio assisano attuati e intensificati anche in considerazione dei maggiori flussi turistici registrati nell’ultimo periodo in occasione della Celebrazioni del Giubileo della Misericordia, gli uomini della Squadra Volante hanno fermato, nel corso di un posto di controllo, un cittadino ucraino, trentenne, alla guida della sua autovettura senza una valida patente di guida. L’uomo infatti, nonostante fosse residente già da un paio di anni ad Assisi, viaggiava con la patente di guida rilasciata dal proprio Stato. Per tale motivo, l’uomo è stato denunciato per violazione dell’art. 135 comma 14 del Codice della Strada che prevede tra l’altro il ritiro della patente di guida e il pagamento della sanzione amministrativa pari a 155 euro.

Nel corso di un altro servizio di perlustrazione, la Sala Operativa del Commissariato dava alla pattuglia sul territorio la segnalazione ricevuta da un cittadino assisano che aveva notato un automobilista viaggiare per le vie della città in evidente stato di ebrezza. L’uomo ne aveva prontamente annotato la targa. Dopo aver compiuto nell’immediatezza gli accertamenti per risalire all’intestatario dell’autovettura, la pattuglia mentre si portava all’indirizzo di residenza del proprietario, incrociava l’auto lungo la strada provinciale.

Posta al suo inseguimento, riusciva a bloccare l’auto a bordo della quale si trovava una donna, 31enne assisana che da subito, scesa dalla macchina per il controllo, manifestava agli occhi degli agenti la classica sintomatologia di chi aveva assunto sostanze alcoliche: difficoltà nell’espressione verbale e nel coordinamento dei movimenti. La donna a quel punto veniva condotta presso il locale Pronto Soccorso per essere sottoposta al rilievo ematico previsto per accertare il tasso alcolemico nel sangue. L’accertamento sanitario risultava positivo con un tasso di 1.08 g/l superiore dunque a quello minimo pari a 0.8 g/l. Per tale motivo, per la donna è scattata la denuncia in stato di libertà per il reato di guida in stato di ebbrezza e il ritiro immediato della patente di guida per la sua successiva sospensione oltre che il ritiro di 10 punti dalla patente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*