Santopadre indagato, fatture false per finanziare il Perugia

Emesse fatture false per un totale di 90 milioni di euro, al fine di ottenere indebiti vantaggi fiscali

Perugia Vicenza, il messaggio del Presidente

Santopadre indagato, fatture false per finanziare il Perugia

Massimiliano Santopadre, il presidente del Perugia calcio sarebbe indagato dalla procura di Rieti per reati fiscali. Santopadre -da quanto appresso – avrebbe creato illecite provviste finanziarie per finanziare il Perugia Calcio.

La notizia l’ha riportata il quotidiano “Il Tempo”: Santopadre, oltre a essere il presidente del Perugia, è proprietario del marchio di abbigliamento Frankie Garage, tra l’altro sponsor della squadra di serie B.

Perquisizioni sarebbero in atto a Roma, a Perugia e a Latina da parte nel nucleo di polizia tributaria della guardia di finanza, nel corso delle quali sono stati sequestrati documenti contabili e societari. Santopadre avrebbe creato un gruppo di società operanti nel settore del commercio di abbigliamento all’ingrosso e al dettaglio, tutte collegate al marchio Frankie Garage. Secondo quanto emerso finora nell’indagine, tali società avrebbero emesso tra loro fatture false per un totale di 90 milioni di euro, al fine di ottenere indebiti vantaggi fiscali. Per alcuni anni non hanno nemmeno presentato la dichiarazioni dei redditi. Inoltre, avrebbero effettuato compensazioni di oneri fiscali e contributivi. L’obiettivo – è l’ipotesi su cui sta lavorando la Procura reatina – sarebbe stato quello di creare risorse finanziare da convogliare sul Perugia. Tali reati sarebbero stati commessi dal 2011 al 2015.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*