Ridotta a 18 anni la pena per gli assassini di Giulio Moracci

I due romeni, in primo grado e con rito abbreviato, erano stati condannati all'ergastolo

Ridotta a 18 anni la pena per gli assassini di Giulio Moracci

Ridotta a 18 anni la pena per gli assassini di Giulio Moracci TERNI – Dall’Ergastolo a 18 anni. La Corte d’assise d’appello di Perugia ha inflitto, mercoledì 22 febbraio, 18 anni di carcere ai due esecutori materiali della rapina dove morì Giulio Moracci. I due romeni, Gheorghe Buzdugan ed Elvis Epure, in primo grado e con rito abbreviato, erano stati condannati all’ergastolo per omicidio volontario aggravato. La rapina avvenne 28 aprile 2015 nell’abitazione dei Moracci a Gabelletta. Giulio Moracci aveva 91 anni. Ora invece è prevalsa l’ipotesi dell’omicidio preterintenzionale con il conseguente sconto di pena.

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*