Raffica di espulsioni, tre nigeriani ed un albanese ritornano in patria

A lasciare la città anche una 25enne rintracciata mentre si prostituiva in città

Cacciato da Perugia dopo il carcere, ritorna a casa un 32enne tunisino

Raffica di espulsioni, tre nigeriani ed un albanese ritornano in patria. Intensificati negli ultimi giorni i servizi di scorta ed accompagnamento ai CIE degli stranieri irregolari in esecuzione dei decreti di Espulsione emessi dal Questore Carmelo Gugliotta. Tre i nigeriani accompagnati al C.I.E. : un 26enne ed una 21enne che hanno finito di scontare le loro condanne presso il Carcere di Capanne.

A lasciare la città anche una 25enne rintracciata mentre si prostituiva in città. Tutti e tre saranno rimpatriati nei prossimi giorni. Riaccompagnato in Albania, direttamente dal Carcere di Spoleto , un pericoloso Albanese, ivi detenuto perché era rientrato in Italia con un altro nome dopo una precedente espulsione. In poche ore è stato scortato a Fiumicino ed imbarcato, contro la sua volontà, in un aereo per Tirana. I rimpatri proseguiranno nei prossimi giorni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*