Quarantenne ai domiciliari malmena convivente, polizia lo arresta

Un algerino è stato arrestato per resistenza ed evasione

Quarantenne ai domiciliari malmena convivente, polizia lo arresta

Quarantenne ai domiciliari malmena convivente, polizia lo arresta

Un algerino di 40 anni è stato arrestato a Perugia dalla polizia. E’ accusato di avere colpito con schiaffi e pugni una cinquantenne con la quale aveva una relazione sentimentale e che lo aveva accolto in casa per scontare i domiciliari (per reati contro il patrimonio).

La donna, dopo l’ennesima lite, è scappata da casa all’alba ed è stata trovata dagli agenti in pantofole e pigiama, piangente ed emotivamente scossa, fuori dal portone di ingresso dello stabile della sua abitazione.

Lo straniero – riferisce la Questura – è stato notato poco distante da lei, che la fissava con tono di scherno. Nei giorni passati, dagli accertamenti è emerso che anche i carabinieri erano intervenuti su richiesta della donna, spaventata fino a temere per la sua vita.

L’algerino è stato quindi arrestato per resistenza, evasione, trovandosi in luogo diverso da quello dove stava scontando la misura cautelare degli arresti, lesioni e maltrattamenti in famiglia.

Quarantenne

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*