Procuratore Perugia Fausto Cardella a Carmelo Gugliotta: «E’ stato un Questore eccellente” [VIDEO E FOTO]

Cardella: "Ha saputo motivare i suoi uomini, ha saputo creare un rapporto eccezionale con la città"

Procuratore Perugia Fausto Cardella a Carmelo Gugliotta: «E' stato un Questore eccellente"

Procuratore Perugia Fausto Cardella a Carmelo Gugliotta: «E’ stato un Questore eccellente”. Parole commoventi quelle dette dal Procuratore Generale, Fausto Cardella, nei confronti di Carmelo Gugliotta, questore di Perugia, durante il saluto avvenuto nel pomeriggio di martedì, in procura generale. Parole che hanno dimostrato, oltre a un rapporto professionale, anche un rapporto di amicizia «con l’amico Carmelo» duraturo nel tempo. Carmelo Gugliotta, dopo i brillanti risultati raggiunti nel capoluogo umbro con il suo instancabile operato, passione e professionalità, è stato promosso e andrà nei prossimi giorni a dirigere un ufficio centrale a Roma. Il nuovo numero uno della Polizia a Perugia sarà Francesco Messina, attuale questore di Caserta, siciliano come Gugliotta.

«E’ stato un eccellente Questore – ha detto Cardella -, ha saputo motivare i suoi uomini, ha saputo creare un rapporto eccezionale con la città. Sono contento che se ne vada, perché ha diritto a farsi la sua carriera, a conseguire le mete che merita. Dovessi dire che sono contento per la città che se ne vada, direi una bugia e siccome le bugie non le dico mi sto zitto».

«Non posso aggiungere nulla al rapporto di amicizia – ha replicato Carmelo Gugliotta -. Lo ringrazio per le cose belle, io ho fatto semplicemente il mio lavoro. L’ho fatto con passione, io amo fortissimamente questo lavoro, mi piace, lo trovo appagante. Io non ho avuto dei collaboratori – ha aggiunto il Questore – io ho avuto gente che mi ha affiancato. Ho creato una squadra che era già ottima e l’ho fatto anche grazie alle altre forze».

Ha ringraziato la stampa e rivolgendosi ai giornalisti ha detto: «Avete il dovere di informare la gente e fate bene. Io sono stato corretto con voi e la stampa è stata corretta con me. Io vi ringrazio, ma non ho fatto nulla di speciale. La formula vincente è saper ascoltare, capire e interpretare e fare squadra».

E infine Gugliotta riferendosi al lavoro svolto ha detto: «All’inizio ho trovato una città titubante e incerta, anche da parte delle istituzioni che c’erano in precedenza, alla fine poi il rapporto è andato crescendo. All’inizio ogni avventura è sempre complicata. Abbiamo fatto tante operazioni, una serie di servizi, abbiamo ripulito veramente la città dai criminali, alcuni molto pericolosi».


Il servizio


il Tg di oggi, 27 settembre 2016

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*