Ponte San Giovanni, in Via Pieve di Campo forse presto si vedrà l’asfalto sul tratto disastrato

Ora la copertura in terra battuta attende con ansia, come i residenti e tutti gli automobilisti in transito, che il manto di asfalto sia fatto

Ponte San Giovanni, in Via Pieve di Campo forse presto si vedrà l’asfalto sul tratto disastrato PONTE SAN GIOVANNI – Prima la chioma, poi i rami, poi il tronco e infine le radici: questa la sequenza degli interventi per eliminare il pino di via Pieve di Campo, responsabile, con le sue annose radici, delle pericolose gobbe distribuite su metà della carreggiata del tratto di strada di fronte alla fonte di San Francesco e all’ingresso della scuola elementare. Ora la copertura in terra battuta attende con ansia, come i residenti e tutti gli automobilisti in transito, che il manto di asfalto sia fatto “presto e soprattutto bene” essendo caduto, con l’abbattimento del pino,  l’ultimo motivo che ritardava l’intervento atteso da anni per sanare avvallamenti, buche e rattoppi pericolosi per la circolazione ma anche per i pedoni e per il gran numero di alunni costretti, nel periodo scolastico, a fare delle vere e proprie gimkane o slalom per evitare e superare gli ostacoli.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*