Ponte San Giovanni, stazione, ancora in abbandono lo spazio antistante l’ingresso

E' da tempo ormai che erbacce, rifiuti, cartacce, una tavola di legno addossata al muro costituiscono uno spettacolo deprimente ed offensivo per cittadini e viaggiatori

Ponte San Giovanni, stazione, ancora in abbandono lo spazio antistante l’ingresso. Da Gino Goti – Sono esasperati gli abitanti di Ponte San Giovanni, sono meravigliati i viaggiatori in partenza e in arrivo a trovarsi di fronte, entrando o uscendo dalla stazione ferroviaria più importante della Regione, lo stato di abbandono e di trascuratezza per quanto riguarda sia il piano stradale sia i ciuffi d’erba  che ghermiscono minacciosi la struttura della stazione.

Gli spazi antistanti all’ingresso sono di proprietà delle Ferrovie dello Stato, ma esiste una convenzione, datata 1960, con la quale il comune di Perugia si assumeva la cura e la manutenzione della parallela sopraelevata di via Nino Bixio ad uso di auto private e di mezzi pubblici a servizio dei viaggiatori.

E’ da tempo ormai che erbacce, rifiuti, cartacce, una tavola di legno addossata al muro costituiscono uno spettacolo deprimente ed offensivo per cittadini e viaggiatori. E nessuno prende provvedimenti. Forse chi di dovere non utilizza il mezzo ferroviario per muoversi e quindi ignora le condizioni di un luogo che dovrebbe essere un gradevole biglietto di visita per chi arriva e per chi parte da Ponte San Giovanni: la porta principale di ingresso alla città di Perugia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*