Polfer Foligno, oltre mille le persone controllate

Dal primo gennaio 2015 ad oggi sono stati rintracciati 16 minori scomparsi

Polfer Foligno, oltre mille le persone controllate

di Morena Zingales
1000 persone controllate e identificate, 160 treni scortati, 80 pattuglie impiegate a bordo treno, che hanno identificato 300 viaggiatori. Sono questi alcuni dei numeri ottenuti dalla Polfer di Foligno, dal primo gennaio 2016 ad oggi, nell’ambito dei controlli del territorio. I dati sono stati illustrati, questa mattina, in una conferenza stampa dal comandante della polizia ferroviaria Foligno e Perugia, Alessandro D’Antoni. Dal punto di vista dell’attività di Polizia Giudiziaria, sono stati individuati, con relative denunce, 25 delitti, con 20 le persone denunciate all’Autorità giudiziaria in stato di libertà, più un arresto.

Dal primo gennaio 2015 ad oggi sono stati rintracciati 16 minori scomparsi o allontanati dalle Comunità. E poi ancora attività di repressione. Sono 10 le persone denunciate per aggressioni a capotreno. 80 i minori identificati, 5 dei quali denunciati per spaccio di droga, lesioni personali, violenza, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. Questo nell’ambito della operazione “Bad Boys”, Cattivi ragazzi. Una persona, inoltre, è stata arrestata per tentato furto e ricettazione di rame ferroviario. 5 quelle denunciate per spaccio di droga a bordo dei treni e aggressione al personale nella tratta Foligno – Perugia.

15 le contravvenzioni elevate, una di queste ad un writer, artista della bomboletta, che aveva invaso la sede ferroviaria. Una persona, infine, è stata sanzionata per atti osceni in luogo pubblico alla stazione di Foligno. L’intera attività è stata coordinata dal Compartimento polizia ferroviaria Marche,Umbria e Abruzzo. La cui sede è ad Ancona ed è diretta da Filippo Materi, Primo dirigente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*