Primi d'Italia

Picchiava i genitori, voleva soldi per drogarsi, arrestato da Polizia di Foligno

I genitori sono stati costretti dopo un lungo periodo di sopportazione a denunciare quanto stava accadendo tra le mura domestiche

Picchiava i genitori, voleva soldi per drogarsi, arrestato da Polizia di Foligno

Picchiava i genitori, voleva soldi per drogarsi, arrestato da Polizia di Foligno FOLIGNO –  estorceva Si da notizia che Agenti del Commissariato di P.S. di Foligno, diretti dal Vicequestore aggiunto, Bruno Antonini, hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura della custodia cautelare in carcere nei confronti di N.S.A., di anni 28, residente nel folignate.

L’ordinanza è stata emessa dal Tribunale di Spoleto-Ufficio del Giudice per le Indagini Preliminari (dott.ssa CARAMICO D’AURIA Daniela) su richiesta del P.M. Michela Petrini, in relazione a delle informative di reato trasmesse alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Spoleto a partire dal 2016.

I reati contestati: maltrattamenti in famiglia, rapina, estorsione, lesioni personali aggravate. Tutti commessi dal soggetto nei confronti dei propri genitori, costretti dopo un lungo periodo di sopportazione a denunciare quanto stava accadendo tra le mura domestiche.

Delitti consumati dal giovane tra gli anni 2016/2017 con continue vessazioni psicologiche e fisiche – pesanti offese e ingiurie, minacce, danneggiamento di suppellettili, aggressioni fisiche – poste in atto al solo scopo di ottenere dai congiunti le somme di denaro necessarie per l’acquisto di sostanza stupefacente.

Situazione che ha avuto come epilogo l’applicazione della misura cautelare su indicata, con la quale è stato disposto l’accompagnamento del soggetto presso la Casa Circondariale di Spoleto.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*