Perugia, truffatori non vanno in vacanza e si fingono operatori del servizio elettrico

Nei casi di dubbio, è sempre opportuno contattare il numero di emergenza 113.

Truffa anziani, finto carabiniere mette a segno colpo da 1200 euro

Perugia, truffatori non vanno in vacanza e si fingono operatori del servizio elettrico  PERUGIA – I truffatori non vanno in vacanza neppure in occasione delle festività natalizie. Proprio la vigilia di Natale la Polizia di Stato ha raccolto tramite il numero di emergenza 113 nuove segnalazioni di tentativi di raggiro.

Questa volta la truffa viaggia sulla linea telefonica con sedicenti operatori di gestori del servizio elettrico che chiedono ai malcapitati di fornire dati identificativi o codici apposti sulle bollette. Oppure, sostenendo di dover effettuare delle verifiche sulla linea elettrica, tentano di fissare appuntamenti per effettuare accessi nelle case finalizzati ad accertamenti sui contatori.

I citati episodi offrono nuovamente l’occasione per rinnovare l’invito alla massima prudenza, tenendo presente che nessun operatore che fornisca energia elettrica o gas o altri servizi prevede l’acquisizione a mezzo telefono di dati personali degli utenti. Nei casi di dubbio, è sempre opportuno contattare il numero di emergenza 113.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*