Perugia Pride Village 2017, il comune chiede di rimuovere immagine offensiva

La libertà non può mai prescindere dal rispetto

Perugia Pride Village 2017, il comune chiede di rimuovere immagine offensiva

Perugia Pride Village 2017, il comune chiede di rimuovere immagine offensiva

Nota ricevuta dall’Amministrazione comunale
Sin dal suo insediamento l’Amministrazione Comunale si è sempre dimostrata rispettosa nei confronti di ogni sensibilità espressa, riconoscendovi manifestazioni di libertà. Per questi motivi è stata confermata la concessione del patrocinio, anche quest’anno, all’iniziativa “Perugia Pride Village 2017”, giunta alla sua quinta edizione.

Ciò precisato, apprendiamo con dispiacere la diffusione nelle piazze virtuali di una locandina non rientrante nel materiale di comunicazione oggetto di patrocinio, nella quale in maniera manifesta non viene rispettato il credo altrui. Il messaggio evocato dall’immagine e le reazioni che ne stanno scaturendo appaiono peraltro in contraddizione proprio con quanto pubblicato nel manifesto dell’edizione 2017, laddove si legge che il “Perugia Pride Village torna a scardinare le gabbie di odio che opprimono le nostre identità”.

Si invitano pertanto gli organizzatori dell’iniziativa a rimuovere l’immagine in questione, così da ripristinare un clima sereno di dialogo e confronto. La libertà non può mai prescindere dal rispetto.

Print Friendly, PDF & Email

1 Commento

  1. La deturpazione dell’immagine della Vergine Maria è blasfema .Offende profondamente la Madre di Cristo e smaschera le intenzioni decisamente anticattoliche di onphalos

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*