Perugia, omicidio Presta, fissato al 16 giugno il verdetto

Il 10 maggio ci sarà la requisitoria dell’avvocato Laura Modena, che rappresenta l’imputato

Perugia, omicidio Presta, fissato al 16 giugno il verdetto

Perugia, omicidio Presta, fissato al 16 giugno il verdetto
PERUGIA – Il 16 giugno potrebbe essere la data che dovrebbe portare alla sentenza nei confronti di Francesco Rosi, l’agente immobiliare che ha ucciso la moglie Raffaella Presta a colpi di fucile nel novembre del 2015 nella villetta del Bellocchio. Il giudice Alberto Avenoso, ieri al termine delle discussioni delle ultime parti civili, ha fissato un nuovo calendario. Il 10 maggio ci sarà la requisitoria dell’avvocato Laura Modena, che rappresenta l’imputato. Il 17 dello stesso mese sarà la volta delle repliche finali. Il 16 giugno il giudizio con rito abbreviato.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*