Pedopornografia online, in Umbria sono 12 i casi trattati

Per quanto riguarda le scuole, nel 2016 sono stati effettuati incontri in 35 istituti scolastici

Pedopornografia online, in Umbria sono 12 i casi trattati PERUGIA – La Polizia Postale e delle Comunicazioni in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca ha organizzato workshop sul tema del cyberbullismo negli Istituti scolastici delle province di Perugia e Terni. Un’edizione speciale di “Una vita da social” che ha previsto un workshop in contemporanea presso le scuole di 100 capoluoghi di provincia italiani. Gli operatori della Postale hanno incontrato circa 60mila ragazzi in occasione del Safer Internet Day, con lo slogan “Sii il cambiamento, uniti per un internet migliore”.

“Per quanto riguarda l’attività del Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni per l’Umbria per il 2016 i dati sono i seguenti: in ordine alla pedopornografia on line 12 casi trattati, 8 perquisizioni effettuate con 06 persone deferite all’A.G., 102 spazi web monitorati di cui 47 a carattere pedopornografico inseriti in black list. Sono stati trattati altresì 4 casi afferenti al cyberbullismo. Per quanto riguarda le scuole, nel 2016 sono stati effettuati incontri in 35 istituti scolastici con circa 5000 studenti coinvolti, 550 docenti e 200 tra adulti e genitori” – dichiara Anna Lisa Lillini, Dirigente del Compartimento della Polizia Postale e delle Comunicazioni per l’Umbria. “Sempre di più prevenzione e formazione si rivelano gli strumenti più efficaci per evitare che i giovani cadano nella trappola del web e per far sì che gli adulti (genitori, educatori, ecc.) prendano coscienza dei mezzi a loro disposizione per proteggere e difendere i ragazzi dai pericoli del web.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*