Olimpiadi: è l’umbra Diana Bacosi il primo oro a Rio 2016

Marini: "Esprime grande gioia e profondo orgoglio la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini"

Olimpiadi: è l’umbra Diana Bacosi il primo oro a Rio 2016. È medaglia d’oro nel tiro a volo skeet l’umbra Diana Bacosi. La tiratrice nata a Città della Pieve ha trionfato in una storica doppietta alle Olimpiadi di Rio: una finale meravigliosamente azzurra con Diana Bacosi che vince l’oro olimpico davanti all’altra azzurra Chiara Cainero. Le atlete azzurre hanno dominato lo skeet, la specialità del tiro a volo nella quale due piattelli vengono lanciati con traiettoria convergente e devono essere centrati con due diversi colpi.

In finale quindici piattelli centrati su sedici per Diana, uno in meno per Chiara. Bronzo per la leggenda Kimberly Rhodes, che conquista la sua sesta medaglia olimpica: la statunitense sempre a podio da Atlanta 1996. Diana Bacosi aveva chiuso le qualifiche per la finale con il punteggio di 72, aggiudicandosi la medaglia più preziosa, la tiratrice ha regalato all’Italia il quarto oro.

Diana Bacosi ha 33 anni ed è alla sua prima Olimpiade. Spara dall’età di 14 anni con un papà cacciatore. È partita convinta di fare bene dopo tanta gavetta e la qualificazione strappata nella prova di Coppa del Mondo negli Emirati Arabi.

1 Commento su Olimpiadi: è l’umbra Diana Bacosi il primo oro a Rio 2016

  1. Sei stata meravigliosa!!!! Complimenti per l’oro conquistato con tante difficoltà,impegno e professionalità.Grazie di cuore e tanti auguri a te e tu figlio/a.
    (Sono un discendente della faniglia Bacosi di Orvieto,avremo qualche parentela? Comunque sia grzie.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*