Primi d'Italia

Nigeriano aggredisce studentessa ad Attigliano, Lega Nord, revoca permesso e rimpatrio

La politica deve cambiare rotta, attivare nuovi e più incisivi strumenti

Fiorini, Lega Nord, Consiglio regionale Umbria riunirsi di più

Nigeriano aggredisce studentessa ad Attigliano, Fiorini, revoca permesso e rimpatrio ATTIGLIANO – “Esprimiamo la nostra vicinanza e solidarietà alla giovane vittima di questo episodio – commenta Emanuele Fiorini, capogruppo Lega Nord Umbria – Ci teniamo a ringraziare, poi, le persone che responsabilmente hanno dimostrato senso di civiltà e sono accorse in aiuto della ragazza evitando il peggio. La pena che dovrebbe toccare al nigeriano deve essere severa: revoca del permesso di soggiorno, castrazione chimica e rimpatrio immediato con pena da scontare nel suo paese. Da quanto apprendiamo da fonti di stampa non sarebbe la prima volta che l’uomo si rende protagonista di tale reato: solo pochi mesa fa avrebbe tentato di violentare un’altra ragazza a bordo di un convoglio ferroviario. Cosa dire: persone come questa non meritano di restare in Italia e soprattutto, in quanto gravati da precedenti penali, non possono circolare liberi sul territorio. La politica deve cambiare rotta, attivare nuovi e più incisivi strumenti per mettere un freno a questa immigrazione incontrollata e garantire la sicurezza dei cittadini. Come Lega Nord ci siamo battuti e sempre ci batteremo per questo”.

Emanuele Fiorini

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*