Neonato colpito da meningite, ricoverato all’ospedale di Perugia

Le condizioni del piccolo paziente sono stabili

Neonato colpito da meningite, ricoverato all’ospedale di Perugia

PERUGIA – E’ stato ricoverato in prognosi riservata per meningite un neonato di tre mesi. Il neonato, dopo la diagnosi, si trova in isolamento nella struttura di San Sisto, nel reparto di pediatria. I medici stanno anche ricostruendo i contatti dei genitori e della famiglia, con l’obiettivo di risalire alla natura del ceppo. La forma di malattia non sarebbe particolarmente aggressiva.

Le condizioni del piccolo paziente – comunica la direzione sanitaria del S.Maria della Misericordia di Perugia – sono stabili e le terapie vengono somministrate con l’ausilio di un catetere. Gli esami del laboratorio di batteriologia – prosegue la nota dell’ufficio stampa dell’Azienda Ospedaliera di Perugia – hanno permesso di stabilire che si tratta di meningococco di tipo B.

Come da protocollo i sanitari ospedalieri hanno provveduto ad effettuare la denuncia di malattia infettiva e ad informare la responsabile dei servizi di Igiene e Sanità Pubblica del territorio della USL per attuare la profilassi dei soggetti che nei giorni scorsi erano stati a contatto con il bambino. È stato possibile ricostruire la “catena epidemiologica” ,che comprende anche altri soggetti oltre i familiari. Il monitoraggio della terapia viene seguito costantemente dalla responsabile della struttura di Pediatria professoressa Susanna Esposito.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*