Ministro della Difesa Roberta Pinotti in visita alle forze armate presenti a Norcia VIDEO

A ricordare quanto fatto dai militari anche la Dirigente Scolastica Rosella Tonti

Ministro della Difesa Roberta Pinotti in visita alle forze armate presenti a Norcia
Ministro della Difesa Roberta Pinotti in visita alle forze armate presenti a Norcia NORCIA – Visita a Norcia del Ministro della Difesa Roberta Pinotti per far sentire la vicinanza del Governo e delle Istituzioni ai molteplici militari impegnati nelle zone colpite dal sisma. Ad accoglierla il picchetto dell’esercito e, nella tensostruttura adibita dallo stesso Corpo per la mensa, i bambini delle scuole elementari di Norcia che hanno intonato brani natalizi per augurare Buone Feste.
Toccanti le parole di due lettere, scritte e lette da due alunni davanti al Ministro: “il terremoto é un momento brutto, ma ha anche degli aspetti positivi come il fatto che sono venuti a trovarci persone importanti come il Presidente della Repubblica e il Papa – si legge – poi ci sono i militari che per noi sono come dei supereroi con poteri magici che ci danno allegria, ci preparano sempre un piatto caldo e nel nostro compleanno, anche la torta con le candeline”.
A ricordare quanto fatto dai militari anche la Dirigente Scolastica Rosella Tonti, insignita dall’esercito per ‘meriti sul campo’: “senza il loro fondamentale apporto nel trasporto e allestimento degli arredi scolastici domenica 13 novembre non avremmo potuto riaprire la scuola – ricorda commossa la Tonti – così come non scorderemo con quelle sensibilità e dolcezza hanno posto gli zainetti per i nostri ragazzi banco per banco. L’esercito – continua – è un corpo che proprio in tempo di pace fa differenza per tempestività e competenza e lo ringrazieremo sempre”.
Ad accompagnare il Ministro Pinottti anche il generale dell’esercito Santamaria, il comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Tullio Del Sette e il capo dipartimento protezione civile, Fabrizio Curcio e il sindaco Nicola Alemanno. “Qui a Norcia sono presenti tutte le forze armate – dice la Pinotti – a loro va il ringraziamento personale e del Governo perché ci sono sempre. Le canzoni di Natale e le letterine scritte dai bambini – continua – è il ringraziamento più caldo e di conforto nel passare le feste lontano dagli affetti più cari”. Il ministro rivolgendosi direttamente ai bambini sottolinea come essi abbiano colto l’operare dei militari italiani: “avete visto in modo diverso i militari – dice – vi preparano da mangiare, vi aiutano, vi fanno la torta di compleanno: ecco, è la stessa cosa che fanno anche in luoghi lontani dall’Italia”. Successivamente la Pinotti ha visitato il centro storico zona rossa “mai visto direttamente, fa male al cuore questa distruzione” rimarcando fermamente la presenza delle Istituzioni. A conclusione della visita un simpatico siparietto con l’incontro di Babbo Natale che con elfi e renne è arrivato a Norcia ad animare il pomeriggio dei bambini regalando un po’ di ‘magia’, come quella descritta nelle letterine che parlavano dei militari.
Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*