Primi d'Italia

Con una mazza contro le auto, bloccato da Polizia con spray peperoncino

Ivoriano arrestato dalla polizia a Fontivegge

Con una mazza contro le auto, bloccato da Polizia con spray peperoncino

Con una mazza contro le auto, bloccato da Polizia con spray peperoncino PERUGIA – Erano circa le 13.45 quando sono giunte alla sala operativa della Questura più richieste di intervento per uno straniero che, nei pressi della Stazione di Fontivegge, con un bastone si accaniva contro i vetri di due auto parcheggiate e una cabina telefonica. All’arrivo sul posto, i poliziotti individuavano immediatamente il soggetto descritto, già noto per la sua indole violenta; si trattava di un ivoriano 21enne.

Visto che aveva ancora il bastone in mano si frapponevano fra lui e la folla, i numerosi giovani che erano fermi alla fermata dell’autobus, per tranquillizzarli ed evitare di coinvolgerli nella scena criminis. Il giovane si accaniva contro una cabina telefonica che veniva totalmente vandalizzata con tutti i vetri distrutti. Convergevano sul posto altri equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine, in zona per un “pattuglione”, nella speranza che alla vista degli agenti lo straniero fermasse il suo impeto distruttivo. Il sottufficiale gli intimava di gettare il bastone e consegnarsi alla polizia ma la risposta è stata un tentativo di aggressione con il bastone nei suoi confronti.

Il poliziotto, con l’aiuto dei colleghi e grazie anche all’uso del nuovo dispositivo di dissuasione in dotazione, all’oleoresin capsicum, a fatica, lo immobilizzava; nella operazione rimaveva lievemente contuso. Neppure le manette sono state sufficienti a ricondurre lo straniero alla calma: veniva comunque condotto in Questura. Tratto in arresto per minacce gravi, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato e porto di oggetti atti ad offendere. Sarà processato con il rito direttissimo.

Print Friendly, PDF & Email

1 Commento su Con una mazza contro le auto, bloccato da Polizia con spray peperoncino

  1. se questa merda avesse fatto una cosa del genere in america già stava a mangiare i vermi sottoterra,invece noi lo mettiamo in galera per un giorno e gli diamo da mangiare, bisogna levarli dal mondo questi merdosi maledetti!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*