Matteo Renzi visita a sorpresa lo stabilimento della Perugina di San Sisto [FOTO]

Dopo la visita alla Perugina Renzi si è recato a Villa Umbra per un incontro con i sindaci umbri, alla fine si è diretto al Capitini

Matteo Renzi visita a sorpresa lo stabilimento della Perugina di San Sisto. Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, prima di andare al Capitini, si è recato allo stabilimento della Perugina per incontrare i vertici della Nestlé, i lavoratori e l’esecutivo della Rsu. Una visita a sorpresa quella del premier che era atteso per le 18 al centro congressi Capitini per la campagna del Sì al referendum costituzionale.

Matteo Renzi è arrivato in Umbria verso le 17 e ad attenderlo all’interno della fabbrica c’erano anche il prefetto Cannizzaro, la presidente della Regione, Catiuscia Marini, il questore di Perugia, Carmelo Gugliotta e alcuni parlamentari umbri. Era presente anche il sindaco di Perugia, Andrea Romizi. All’incontro ha partecipato il top management del Gruppo in Italia, fra cui Leo Wencel, capo Mercato del Gruppo Nestlé in Italia, che ha accolto il premier e lo ha accompagnato nella visita alla casa del cioccolato Perugina e al museo storico. Dopo la visita alla Perugina Renzi un’altra tappa a sorpresa non resa pubblica, quella Villa Umbra di Pila, sede della scuola di pubblica amministrazione. Qui ha incontrato i sindaci umbri. Presente anche la presidente del Consiglio regionale, Donatella Porzi con l’amministratore unico, Alberto Naticchini.

“Complimenti per questa storia di successo e in bocca al lupo per i progetti futuri di sviluppo all’estero. Noi sul made in Italy abbiamo messo molte risorse: la sfida ora è saper raccontare bene all’estero il nostro Paese e un marchio come Perugina può certamente avere spazio e margini di crescita internazionale”. Ha detto questo il premier Matteo Renzi, nel corso della visita di questo pomeriggio allo stabilimento Perugina di San Sisto.

Con riferimento alla storia del nome della pralina icona di Perugina, Matteo Renzi ha poi aggiunto: “Dal Cazzotto al Bacio è una metafora bellissima, anche per l’Italia”. “Siamo veramente onorati di aver potuto accogliere il Presidente del Consiglio Renzi nello storico stabilimento Perugina di San Sisto – ha dichiarato Leo Wencel -, che oggi è uno dei poli produttivi di eccellenza del cioccolato all’interno del gruppo Nestlé e dove lo scorso marzo abbiamo presentato un nuovo piano di sviluppo che prevede oltre 60 milioni di euro in tre anni. Il nostro obiettivo è continuare a crescere e vincere sui mercati internazionali, dando una prospettiva internazionale al marchio Baci Perugina, che, partendo proprio da San Sisto, diventerà un simbolo dell’eccellenza del Made in Italy in tutto il mondo”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*