Matteo Renzi visita a sorpresa a Villa Umbra, ha incontrato i sindaci umbri [FOTO]

Presente, oltre all'amministratore unico, Alberto Naticchioni, anche la presidente del Consiglio regionale, Donatella Porzi

Matteo Renzi visita a sorpresa a Villa Umbra, ha incontrato i sindaci umbri

Matteo Renzi visita a sorpresa a Villa Umbra, ha incontrato i sindaci umbri. “La predisposizione di un programma pluriennale, che assegna risorse certe e consente una adeguata programmazione, come è l’annunciato progetto Casa Italia, è per noi amministratori pubblici la cosa più preziosa che il Governo potesse fare”. È quanto ha affermato la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, introducendo l’incontro tra il Presidente del Consiglio dei Ministri, Matteo Renzi, ed i sindaci di tutta l’Umbria, svoltosi a Villa Umbra, sede della Scuola di pubblica amministrazione, presenti anche i membri della Giunta regionale.

La presidente Marini, che ha ringraziato il presidente Renzi per la sua disponibilità ad un confronto diretto con i sindaci, ha sottolineato l’importanza di questo “faccia a faccia”: “Il progetto Casa Italia, per come è stato concepito – ha detto la presidente – è per i suoi contenuti nelle ‘corde’ e nelle attesa dei sindaci e di noi amministratori pubblici”.

“Questa regione – ha aggiunto – ha vissuto negli anni diverse fragilità, dai terremoti alle alluvioni. Conosciamo bene, dunque, la necessità di avere adeguate risorse per la messa in sicurezza del nostro territorio, sia per ciò che riguarda la prevenzione sismica che per quella relativa ai rischi idrogeologici. Ecco perché, questa è anche una regione che da decenni ha posto come prioritaria la questione della sua messa in sicurezza a tutti i livelli. Qui c’è una cultura diffusa e radicata di prevenzione e salvaguardia del territorio, dei centri storici, del patrimonio abitativo”.

La presidente ha poi ricordato con particolare favore il recente annuncio del presidente Renzi circa il fatto che tutti gli interventi per la messa in sicurezza delle scuole saranno fuori dal “patto di stabilità” : “I sindaci che sono qui oggi – ha affermato Marini – sanno benissimo quanto questo sia di fondamentale importanza in quanto li metterà nelle condizioni di poter avviare presto significativi interventi di ulteriore messa in sicurezza delle scuole, anche se c’è da ricordare che la Regione Umbria ha già investito oltre 30 milioni di risorse per la messa in sicurezza degli edifici scolastici grazie ai quali sono stati effettuati ben 32 interventi negli ultimi anni”.
La presidente Marini ha quindi concluso sottolineando ancora la positività del progetto Casa Italia che intende avviare un fondamentale intervento che guarda all’intero Paese e con un approccio “ordinario” non più dettato dalle emergenze. All’incontro è intervenuto a nome di tutti i sindaci il presidente di Anci Umbria, Francesco De Rebotti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*